Rassegna Stampa

Oggi De Rossi può scoprire Perfection

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 15-10-2016 - Ore 09:05

|
Oggi De Rossi può scoprire Perfection

IL CORRIERE DELLA SERA - SCHITO - La Roma Primavera fa visita al Crotone (diretta alle 11 su Roma Tv) per riprendere la marcia verso la vetta. La sosta delle nazionali ha interrotto la cavalcata vincente che ha visto nel big match contro l’Inter l’acuto più alto dopo un inizio di stagione non brillantissimo. «Trasferta difficile, speriamo di non complicarla noi ulteriormente. Dopo la prima partita con l’Entella – ha commentato Alberto De Rossi ai microfoni di Roma Tv – i ragazzi si sono sempre fatti trovare pronti». Il tecnico dovrà rinunciare a due delle sue tante bocche di fuoco. Non ci saranno infatti Marco Tumminello, che sconta l’ultima giornata di squalifica delle sei rimediate nelleFinal Eight delle scorso anno, ed Edoardo Soleri, fuori per le prossime tre gare dopo il rosso contro i nerazzurri. «Ormai è una consuetudine – prosegue De Rossi -, anche lo scorso anno avevamo l’attacco giovanile secondo me più forte d’Europa ma durante la fase finale abbiamo dovuto recuperare Ponce all’ultimo istante per le tante assenze.  Già dalla prossima settimana ritroveremo Tumminello, domani ci saranno altri ragazzi pronti, soprattutto Franchi, che con l’Inter ha fatto vedere di essere all’altezza di questo campionato».

Una vittoria contro i calabresi permetterebbe a Marchizza e compagni di scalare posizioni in classifica: «E’ un turno con molti scontri diretti e la nostra aspirazione è tornare in vetta anche se non sarà facile: possiamo rosicchiare qualche punto e riconquistare la testa della classifica sarebbe importante per noi». Per la prima volta arriva la convocazione per Joseph Perfection, centrocampista camerunense classe ‘98, finalmente tesserato dopo oltre un anno a Trigoria: «Sono contento di avere Perfection, il ragazzo ci teneva tantissimo, è da un po’ che si allena con noi: ha lavorato con grande professionalità, è arrivato il tesseramento e il ragazzo è felicissimo. Siamo curiosi di vedere che mano ci potrà dare sotto l’aspetto tecnico e fisico». Una Roma che dovrà gestire le forze visti gli impegni ravvicinati: mercoledì il ritorno del primo turno di Youth League contro l’Apoel Nicosia (andata terminata 3-0 per i giallorossi). «Entriamo nel vivo della stagione, siamo molto contenti – conclude il tecnico della Roma -, abbiamo tanti tornei a cui partecipare. Non vediamo l’ora di giocare».

Fonte: IL CORRIERE DELLA SERA-SCHITO

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom