Rassegna Stampa

Oggi il calendario della A Sarà subito Roma-Juve?

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 22-07-2016 - Ore 07:33

|
Oggi il calendario della A Sarà subito Roma-Juve?

GAZZETTA DELLO SPORT – BREGA/OLIVERO - Oggi la giornata in spiaggia passerà più in fretta del solito. Il gioco da fare sotto l’ombrellone è già deciso: indovinare gli accoppiamenti della prima giornata della Serie A 2016-17. Poi, all’ora dell’aperitivo, tutti davanti alla tv o incollati agli smartphone per vedere chi ha vinto la riffa ma soprattutto per cominciare a «leggere» il prossimo campionato. La Serie A potrebbe iniziare con la partita che ha chiuso la scorsa stagione assegnando la Coppa Italia: a Roma fu Milan-Juve e anche il 21 agosto (o il 20, in caso di anticipo) potrebbe esserci Milan-Juve visto che, per alternanza rispetto al 2015-16, i rossoneri esordiranno sicuramente in casa e i bianconeri probabilmente in trasferta (a Torino l’alternanza non è un obbligo perché bianconeri e granata giocano in due impianti diversi, ma di solito viene rispettata). La Roma debutta in casa e potrebbe ospitare l’Inter o la Juve.

I CRITERI Come al solito il computer della Lega sarà almeno parzialmente guidato nella composizione da una serie di paletti: impossibile, ad esempio, che ci siano derby alla prima e all’ultima giornata o che si disputi una grande sfida in un turno infrasettimanale. Al debutto non potranno incrociarsi Roma e Sassuolo, chiamati ad affrontare (i giallorossi di sicuro, i neroverdi ci auguriamo) il turno preliminare di Champions ed Europa League a ridosso della prima giornata. Negli ultimi quattro turni le gare in casa e quelle in trasferta sono perfettamente alternate. Le squadre che hanno concluso in casa l’ultimo campionato chiuderanno il prossimo in trasferta. E’ prevista alternanza assoluta degli incontri in casa e in trasferta per le due società di Torino, Roma, Milano e Genova, ma anche per Fiorentina ed Empoli e per Crotone e Pescara. Il Crotone, infatti, giocherà le prime gare casalinghe proprio a Pescara in attesa che si concludano i lavori necessari per rendere lo stadio Ezio Scida all’altezza della Serie A. I tifosi calabresi si augurano che l’attesa duri poco, anche perché tra gli impianti di Crotone e Pescara ci sono 597 km di distanza: il concetto di gara casalinga è chiaramente annacquato. Poi ci sono le richieste straordinarie dipendenti da altri eventi: la Juve, ad esempio, ha chiesto di giocare in trasferta il 25 settembre per la concomitanza con il Salone del Gusto e il 2 ottobre (quindi due partite consecutive) per la Maratona di Torino. Anche la Fiorentina sarà lontana dal Franchi il 20 e il 27 novembre. Dovunque si giochi, risuonerà anche nella prossima stagione «O Generosa», l’inno di Giovanni Allevi che fa da colonna sonora all’entrata dei giocatori.

LE DATE La Serie A scatterà il 20-21 agosto e si concluderà il 28 maggio 2017. Sono tre i turni infrasettimanali: il 21 settembre, il 26 ottobre e il 22 dicembre. Le soste sono sei: 4 settembre, 9 ottobre, 13 novembre, 25 dicembre, 1 gennaio e 26 marzo. Il 23 dicembre ad Abu Dhabi si svolgerà la Supercoppa tra Juve e Milan.

LA SERATA La cerimonia di stasera, che celebrerà anche il 19° anno di partnership tra la Serie A e Tim, si svolgerà al Centro di produzione televisiva di via Mestre a Milano. I padroni di casa saranno Pierluigi Pardo e Laura Barriales, presente in studio anche Enrico Mentana. L’evento potrà essere seguito in tv su Premium Sport HD o Sky Sport 1; oppure su Serie A Tim Tv, visibile tramite l’App Serie A Tim, o sul canale ufficiale YouTube (visibile in tutto il mondo) di Lega Serie A. Si parte alle 18.30, prima di cena il calendario avrà preso forma. E nessuno dica che tanto prima o poi bisogna affrontarle tutte.

Fonte: Gazzetta dello Sport - Brega/Olivero

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom