Rassegna Stampa

Ora il colpo grosso

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 07-07-2014 - Ore 09:45

|
Ora il colpo grosso

«Voglio una squadra esperta e con almeno due giocatori per ruolo. E la voglio completa per il 15 luglio». Non si può dire che Sabatini non stia seguendo alla lettera i dettami di Garcia. Dopo Keita (34 anni) ed Emanuelson (28), alle 10,30 di oggi sbarcherà a Roma un altro giocatore “maturo” ma col palmarés da far paura e il cartellino gratuito: Ashley Cole. Centocinque presenze in Champions, l’ex terzino del Chelsea (33 anni) sarà accolto da parecchi tifosi (ieri circolava su Twitter addirittura la foto della prenotazione aerea), si sottoporrà alle visite mediche e firmerà un biennale con opzione di 1 anno a 2,3 milioni più bonus. Ieri, invece, a Fiumicino è arrivato Uçan, che di anni ne ha 13 meno dell’inglese. Il turco, sciarpa giallorossa al collo, sembrava un bambino al Luna park: «Inizia una grande avventura, è un sogno la serie A». Altro giovane in arrivo è Carrasco del Monaco, anche lui costerà 4 milioni mentre in partenza ci sono Borriello (di ritorno al Genoa) e Dodò che finirà in prestito con diritto di riscatto all’Inter. Tante operazioni quindi, ma per il colpo grosso bisognerà fare due conti. Perché è vero che la Roma finora ha sborsato “solo” 10 milioni (6 per il riscatto di Nainggolan e 4 per Uçan), ma per arrivare all’esterno da sogno ne servono almeno 30. In parole povere: se Sabatini vuole Cuadrado, dovrà vendere Benatia. Il Manchester City non ha ancora dato una risposta definitiva, ma difficilmente offrirà più di 35 milioni per il marocchino mentre nelle ultime ore si è rifatto solo il Barcellona. I soldi derivanti dalla cessione del difensore sarebbero quindi reinvestiti in attacco (oltre a Cuadrado restano in corsa Iturbe, Yarmolenko e Douglas Costa) mentre la rimanenza del budget (20 dei 30 milioni iniziali) serviranno per trovare l’erede di Benatia. In caso contrario potrebbe tornare alla ribalta il nome di Eto’o, altro parametro zero e grande amico di Cole, nonostante le smentite sistematiche da Trigoria. Uno sguardo al futuro: la Roma ha opzionato per il 2015 il terzino degli Usa Yedlin, classe ’94, e girerà in prestito il 19enne Arario, attaccante argentino prelevato a parametro zero dal River.

Fonte: leggo (F. Balzani)

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom