Rassegna Stampa

"Ora vogliamo vincere a Firenze"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 21-01-2015 - Ore 08:35

|

Una Roma talmente brutta da non sembrar vera quella che ha battuto l’Empoli ai supplementari negli ottavi di finale di Coppa Italia. Non è servita a nulla la reprimenda di Garcia durante la settimana dopo la prestazione in terra siciliana non certo esemplare, tolti i 5 minuti iniziali. I giallorossi sono la brutta copia della squadra vista a inizio stagione.

Garcia ha messo in campo la formazione migliore, onorando la competizione. Anche questa volta però, così come a Palermo, il gol degli avversari arriva su uno svarione di Astori che si lascia superare da Verdi, autore del momentaneo pareggio. Il rigore di De Rossi dopo 114 minuti salva il difensore romanista: «Sapevamo che avremmo avuto delle difficoltà – le parole dell’ex Cagliari – ma abbiamo ritrovato fiducia nel nostro gioco. Siamo contenti di aver passato il turno, è l’unica cosa che conta».  

Domenica la Roma riprenderà la marcia in campionato all’Artemio Franchi di Firenze: «Siamo pronti – prosegue Astori – siamo in tanti e bravi a saper fare il nostro gioco con tanti giocatori diversi. Dobbiamo continuare così». 

Gli uomini di Garcia hanno trovato un Empoli ben organizzato, soprattutto in fase difensiva, ma è mancata brillantezza e velocità. Adesso i giallorossi aspettano che questa sera si decida la prossima avversaria in Coppa nella gara tra Fiorentina e Atalanta. La testa va ai viola però non tanto per la Coppa quanto per il prossimo impegno di campionato, i giallorossi avranno un giorno in più per recuperare ma le fatiche dei supplementari nelle gambe.

Oggi la squadra riprenderà gli allenamenti, con uno Strootman in più in vista di Firenze, ieri assente per squalifica. Da verificare le condizioni di Ashley Cole, uscito dopo poco più di venti minuti per un colpo ricevuto sotto al mento e accompagnato immediatamente in ospedale per un problema alla mandibola. Il terzino inglese è poi tornato all’Olimpico con un vistoso cerotto sotto al mento, ma gli esiti dei controlli effettuati al Gemelli risultano negativi.

Fonte: IL TEMPO - F.Schianchi

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom