Rassegna Stampa

Osvaldo e Castan preparano l'addio

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 05-08-2013 - Ore 11:30

|
Osvaldo e Castan preparano l'addio

Prima la buona notizia, anche se comunque lo sono anche le altre, almeno per il bilancio della Roma: Abel Hernandez, attaccante uruguaiano del Palermo, si avvicina al club giallorosso. A spingerlo, oltre al presidente Zamparini, pure il tecnico rosanero Gattuso: «Io e la società abbiamo parlato con lui, se arriva un’offerta che esaudisca le nostre richieste può partire».Nella rosa di Garcia, intenzionato a schierare un centravanti rapido e capace di giocare in profondità, Hernandez andrebbe a prendere il posto di Osvaldo che entro l’inzio del campionato lascerà la capitale. Per accogliere il nuovo rinforzo bisogna scegliere la formula ideale per non svuotare il forziere della proprietà Usa: Sabatini, forte dell’amicizia con Zamparini e Gattuso, punta a chiudere con un prestito oneroso più rateizzazione. Valutazione: 7 milioni.

I COLLOQUI DEL DS - 
Il ds della Roma da ieri sera è a Boston. Non per incontrare Pallotta, ma per parlare con alcuni giocatori che presto dovranno dire addio: i due principali candidati sono Castan e Osvaldo. Il difensore brasiliano non piace a Garcia e Sabatini, dopo aver tentato di piazzarlo in Inghilterra, attende notizie dalla Spagna. Sul mercato iberico si muove, per conto del dirigente giallorosso, il manager Giuffrida: tocca a lui risolvere nei prossimi giorni la situazione. L’interesse del Valencia è reale, ma c’è la possibilità che si muovano anche il Malaga e l’Atletico Madrid. Castan, individuato per liberare il posto da extracomunitario per tesserare Gervinho, dovrebbe poi essere sostituito: il ds giallorosso sta pensando all’uruguaiano Rolin, 24 anni, centrale difensivo del Catania. Ma è sempre in piedi la negoziazione con i manager del rumeno Chiriches, 23 anni, della Steaua Bucarest. Se oltre al brasiliano (poteva andare sia al Flamengo che al San Paolo, ma in prestito e la Roma ha detto no: ora il mercato lì è chiuso), andrà via pure Romagnoli per giocare con continuità, potrebbero arrivare addirittura due difensori.


LE MOSSE PRINCIPALI - 
Ma la priorità è snellire l’organico per fare cassa.Osvaldo è il primo nome: piace tanto a Mazzarri che lo vorrebbe all’Inter. Anche il Napoli lo accoglierebbe. Sabatini, però, cerca di sistemarlo all’estero. Parlerà con Castan e anche con l’italoargentino che preferirebbe giocare in Premier. Non con il Southampton. Spera nel Liverpool e nelTottenham. Gli andrebbe bene il Fulham. Può chiamarlo l’Atletico Madridse cede Costa al Liverpool: nella capitale spagnola andrebbe di corsa proprio come in quella inglese. Due extracomunitari in uscita: Marquinho eTallo. Ma è probabile che il ds riesca a cederli in Italia: il primo all’Inter, l’altro al Bari (in prestito, però). 


RUDI BLINDA PJANIC - 
Se Borriello aspetta, come si augura la Roma, ancora una chiamata dal Genoa, è molto difficile che Garcia autorizzi la cessione di Pjanic: il francese lo ha detto chiaramente, pure in questi giorni, al bosniaco chiamato dallo Zenit, soluzione non gradita, e dall’Atletico Madrid che però non offre più di 10 milioni. Da verificare, come sempre, la situazione di De Rossi. Il centrocampista si farà aggiornare da Sabatini. Aspettando di incontrare Mourinho, già nel prossimo weekend, a Washington. 

Fonte: Messaggero

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom