Rassegna Stampa

Osvaldo-Gervinho Gli affari della Roma passano da Londra

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 24-07-2013 - Ore 07:07

|
Osvaldo-Gervinho Gli affari della Roma passano da Londra

 Se il ritiro della Roma assegnasse medaglie, può essere che molti darebbero l’oro a Rudi Garcia.Perdonatogli lo scivolone iniziale («chi contesta è un laziale»), l’allenatore francese ha mostrato idee chiare e soprattutto personalità anche sul fronte mercato. Non è un mistero che le strategie societarie portassero all’acquisto di Rafael in porta e Nainggolan in mediana, per non parlare della disponibilità alla cessione di De Rossi e Osvaldo.

 

Ebbene, Garcia ha preferito un portiere esperto (e a meno di colpi di scena, c’è De Sanctis in arrivo), un centrocampista di talento (ed è arrivato Strootman, con cui spesso ha parlato al telefono durante la trattativa) e per di più ha fatto capire come preferirebbe che giocatori del calibro di De Rossi e Osvaldo restassero in giallorosso («saremmo senz’altro più forti»).

 

 

BASILEA: STOKER, SALAH, ADILI  Difficile, però, che Garcia possa ottenere tutto. La Roma infatti è intenzionata a vendere Osvaldo al più presto, non facendolo partire per la tournée negli Usa. E così ieri il d.s. Sabatini è ripartito in missione, sbarcando prima a Basilea e poi a Londra. Motivi diversi. In Svizzera, oltre a cautelarsi sondando Sommer qualora l’arrivo di De Sanctis dovesse complicarsi, si seguono le piste di Stoker, Salah e Adili, utili attaccanti esterni. Per quel ruolo, però, Garcia vuole Gervinho, già in passato alla corte dell’allenatore francese con cui condivide l’agente. Nel blitz londinese Sabatini è tornato a trattarlo, anche se l’Arsenal per ora non si muove dalla richiesta di 8 milioni. Prioritaria, però, è la cessione di Osvaldo, per cui – oltre al Southampton – si è mosso anche il Tottenham e il Fulham, passato a Shahid Khan, milionario americano di origini pakistane.

 

 

 

BUENO E DE ROSSI  Detto che Il baby uruguaiano Bueno per adesso si allontana, nonostante i suoi appelli («voglio la Roma e giocare con Totti») e che si tiene sempre calda la pista dello scambio Borriello-Gilardino, urge far cassa, sempre in attesa di decidere il destino di De Rossi, che oggi conoscerà Garcia nel suo ritorno al lavoro coincidente col 30° compleanno. Ovviamente, occhio al Chelsea.

 

 

CASO DE SANCTIS Intanto diventa quasi grottesca la situazione De Sanctis. Il portiere, per essere liberato dal Napoli, attende la sistemazione di alcune pendenze economiche, visto che i partenopei gli chiedono importanti rinunce su premi e stipendi già maturati (circa 500 mila euro). Ieri c’è stato un incontro in tarda serata che si è concluso con un nulla di fatto. Oggi un nuovo round.

Fonte: gasport

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom