Rassegna Stampa

Pallotta aspetta....Falcao

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 25-03-2014 - Ore 08:26

|
Pallotta aspetta....Falcao

Volo di notte. È sbarcato a Roma pochi minuti prima delle 7.30 di ieri mattina, James Pallotta, al termine di un viaggio durato quasi sette ore, primo atto di una parentesi romana intensa. Roma-Torino e la Hall of Fame, l’attesa presentazione del progetto per lo stadio di proprietà e forse anche qualche novità riguardo al rinnovo di contratto di Miralem Pjanic. Questa l’agenda del presidente, il cui arrivo nella Capitale ha fatto pensare che fra gli argomenti all’ordine del giorno possa esserci anche il rinnovo di Rudi Garcia. «Penso solo alla partita», si è schermito il tecnico in conferenza stampa. E poi la questione più urgente (e forse anche più vicina alla dirittura d’arrivo) è il prolungamento di Pjanic, al quale a Trigoria stanno lavorando da mesi e il cui felice esito era stato preconizzato qualche settimana fa dallo stesso tecnico. Intanto, aspettando gli appuntamenti istituzionali in programma fra stasera e domani mattina, Pallotta si è concesso qualche ora di relax per recuperare dallo stress del lungo viaggio transoceanico. Alloggiato nel solito hotel, ieri sera ha cenato con alcuni amici in via del tutto informale, mentre per oggi la sua agenda non prevede impegni almeno fino alla serata, quando si sposterà allo stadio per assistere alla sfida con il Torino.

Sfida che sarà preceduta dalla cerimonia di integrazione della Hall of Fame, risultato della seconda “tornata elettorale” che ha sancito l’ingresso nella galleria degli immortali di altri quattro protagonisti della storia romanista: Attilio Ferraris IV, Sebino Nela, Giuseppe Giannini e Vincenzo Montella. Versione ridotta dell’evento dello scorso anno, anche la cerimonia di questa sera prevede la consegna della maglia realizzata appositamente per l’occasione ai nipoti di Ferraris, a Nela e a Giannini, che poi sfileranno sotto le trubune. Non ci sarà chiaramente Montella, in ritiro con la sua Fiorentina attesa domani dalla gara interna con il Milan. La cerimonia avrà inizio intorno alle 19.30, per non perdersela l’ideale è arrivare allo stadio qualche minuto prima, nonostante le comprensibili difficoltà legate al traffico serale di un martedì sera. Ma le sorprese non sono finite. Ieri pomeriggio era ancora in Brasile, ma l’ospite più illustre dell’Olimpico stasera dovrebbe essere nientemeno che Paulo Roberto Falcao in persona. L’ultima volta che ha messo piede allo stadio è stato l’anno scorso, proprio in occasione della cerimonia della Hall of Fame. La sua presenza non è ancora ufficiale, ma la Roma si prepara ad accoglierlo. E che la sua luce si rifletta anche in campo.

Fonte: Il Romanista - Meta

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom