Rassegna Stampa

Pallotta programma il futuro

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 22-04-2014 - Ore 09:14

|
Pallotta programma il futuro

Il futuro in casa Roma è iniziato. L’aritmetica certezza della qualificazione diretta alla prossima Champions League permette alla società di poter programmare la prossima stagione, anche se naturalmente il lavoro è già iniziato da tempo. Il direttore generale Baldissoni, accompagnato dall’ad Italo Zanzi, è infatti partito per gli Stati Uniti per fare il punto della situazione con il presidente James Pallotta.

Il viaggio è avvenuto in un giorno particolarmente significativo per Boston. Come ogni terzo lunedì di aprile, infatti, si festeggia il “Patriot’s Day”, che commemora l’inizio della Guerra di indipendenza americana. E ieri si è svolta la maratona di Boston, un anno dopo l’attentato dello scorso anno, che è tornata a vedere un vincitore americano, il 38enne Meb Keflezighi. Un occhio su Copley Square, dove c’è l’arrivo, l’avrà buttato anche James Pallotta, bostoniano doc.

A Boston si potrà decidere il budget da spendere il mercato e, appunto, fare il punto sulle operazioni per il rafforzamento della rosa, il cui primo tassello sarà il rinnovo del contratto del tecnico Rudi Garcia, che il presidente vuole legare a lungo al progetto societario che nei prossimi anni culminerà con la costruzione e inaugurazione del nuovo stadio. Possibile quindi – come riferiva ieri l’Ansa – che il vertice in Usa con i dirigenti serva a gettare le basi di un rinnovo che potrebbe poi essere siglato subito dopo il termine del campionato, quando Garcia e la squadra voleranno in Florida (presso il Walt Disney World Resort di Orlando) per la prima parte del tour estivo.

Inutile sottolineare che l’altra questione più spinosa è quella legata al contratto di Pjanic. A proposito del giocatore bosniaco, di lui ha parlato il Ct della sua nazionale Safet Susic, dichiarando a Radio Sarajevo di aver «chiesto al segretario Elmiru Pilavu di contattare Roma e Lazio, con la richiesta di lasciare liberi Miralem Pjanic e Senad Lulic prima della fine del campionato. Iniziamo la preparazione il 15 maggio, vorrei averli a disposizione per quella data». Non è da escludere che la Roma lo accontenti, ma solo se per quella data dovessero essersi esaurite anche le residue possibilità di lottare con la Juventus per il primo posto.

Finché l’artimetica non la condannerà, la Roma naturalmente non s’arrenderà. Oggi intanto la squadra tornerà al lavoro a Trigoria per preparare la partita di venerdì sera, quando alle 20.45 all’Olimpico arriverà il Milan di Clarence Seedorf. Garcia dovrebbe avere tutti a disposizione, a parte naturalmente Balzaretti, Strootman e Benatia (che potrebbe fare in tempo a rientrare per la gara contro la Juventus), dato che la gara di Firenze non dovrebbe aver lasciato strascichi a livello fisico. Biglietti in vendita fino alle 18 di venerdì nei punti vendita abituali e fino al fischio d’inizio presso le ricevitorie LIS e Foro Italico Ticket Office.

I prezzi vanno dai 30 euro per la Nord ai 100 per la Monte Mario Top, a parte ovviamente gli sconti per il settore famiglia e per le categorie che hanno diritto a riduzioni. Tutte le informazioni sulla sezione apposita del sito www.asroma.it.

Fonte: IL ROMANISTA - DELL’ARTRI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom