Rassegna Stampa

Pallotta si rivede a Trigoria ma salta l'Europa League

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 14-09-2016 - Ore 08:42

|
Pallotta si rivede a Trigoria ma salta l'Europa League

IL MESSAGGERO - Sono giornate dense di incontri quelle di Jim Pallotta nella Capitale, una settimana che ha sfruttato al meglio incastrando visite istituzionali, meeting di lavoro e appuntamenti di rappresentanza. Ieri mattina il presidente della Roma è stato accompagnato a Trigoria intorno alle 9, dove ha visitato il centro tecnico in compagnia del suo braccio destro Alex Zecca, del nuovo amministratore delegato Umberto Gandini e del direttore generale Mauro Baldissoni. Era da marzo che il numero uno giallorosso non si faceva vedere dalle parti del Fulvio Bernardini: ha colto l'occasione per mostrare al dirigente ex Milan gli spogliatoi di giocatori e staff appena ristrutturati, la nuova hall, la palestra, i campi e gli uffici, poi un saluto a Luciano Spalletti con cui ha scambiato qualche battuta e la promessa del rinnovo (al tecnico scadrà il contratto nel 2017). 

L'ISTITUZIONALE - Prima di raggiungere la stanza riunioni per preparare l'incontro con il Presidente della Regione Lazio, Pallotta è ritornato sul rigore di Totti contro la Sampdoria: «Quando ha calciato mi sono girato dall'altra parte» ha detto a Roma Radio. Pochi minuti prima delle 12 ha raggiunto la sede della Regione in via Cristoforo Colombo insieme con Baldissoni, Gandini e Ginsberg per un incontro sullo stadio di quasi venti minuti con Nicola Zingaretti e l'assessore Michele Civita. Oggi intorno alle 11 nuovo colloquio istituzionale in Campidoglio con il sindaco Virginia Raggi. La seconda parte della giornata è cominciata con una visita alle 14 al nuovo Roma Store in via del Corso (dove qualche ora prima è stata presentata la terza maglia che sarà indossata contro la Fiorentina) per partecipare alla conferenza stampa di presentazione del nuovo partner EzTrader a cui è intervenuto anche Radja Nainggolan. Prima dell'inizio dell'evento il presidente ha trovato il tempo di parlare e scherzare con il Ninja' («I love you too» gli ha urlato durante la conferenza mentre indossava un cappello della Roma) rassicurandolo sul rinnovo e adeguamento contrattuale, ufficialità che potrebbe arrivare a giorni. Nel pomeriggio Pallotta è stato coinvolto in una serie di riunioni allo studio Tonucci, né oggi né domani raggiungerà la squadra a Plzen, mentre domenica è prevista la sua presenza a Firenze dove la Roma affronterà i Viola alle 20.45. Lunedì prossimo si chiuderà la frenetica settimana del presidente a Roma: prima una tappa a Milano per incontrare dei rappresentanti di alcuni sponsor e poi il ritorno negli Stati Uniti. Arrivederci a Natale.

Fonte: Il Messaggero

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom