Rassegna Stampa

Partite le strategie per gennaio

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 13-11-2013 - Ore 08:28

|
Partite le strategie per gennaio

Il campionato è ancora agli inizi, ma la Roma è già proiettata verso la finestra di mercato invernale. E infatti tra infortuni e squalifiche, i giallorossi si sono accorti della mancanza di rincalzi all’altezza. Per questo a gennaio Pallotta dovrà tornare a spendere. I nomi che circolano sono importanti: da Cabaye, a Sandro fino a Holtby. Il centrocampista francese trova poco spazio nel Newcastle, club con il quale ha siglato un contratto fino al 2016 e desidera cambiare aria. Il ds Sabatini lo ha seguito molto lo scorso agosto quando era probabile una partenza di Daniele De Rossi. Ma la permanenza di Capitan Futuro, il suo rendimento e i 15 milioni di euro che servirebbero per ingaggiare il francese hanno allontanato, in un primo momento, quest’ipotesi. Per i due del Tottenham, invece, i contatti sono ormai di lunga data: probabile che Sabatini vada di nuovo a bussare alla porta dell’ex collega Baldini. Intanto, la notizia fresca riguarda il futuro di Edin Dzeko, lontano da Manchester: il Citynon ha intenzione di offrirgli un nuovo contratto. A18mesidallascadenzadell’attuale accordo i dirigenti inglesi hanno comunicato all’agente di Dzeko che la sua avventura all’Etihad stadium è da ritenersi in via di conclusione. L’ex centravanti del Wolfsburg era stato acquistato nel 2011, pagato circa 30 milioni di euro. Ma sia con Roberto Mancini che ora con Manuel Pellegrini non è mai riuscitoaconquistarsiunamagliadatitolare. Non gli mancano comunque gli ammiratori sparsi in Europa, a cominciare dalla Roma, che ha già avviato i primi contatti. Poi il Borussia Dortmund che la prossima estate dovrà rimpiazzare il partente Robert Lewandowski. Ma alla finestra ci sono anche Inter e Arsenal. Ma per l’attacco, molto dipenderà da Mattia Destro e dalle sue condizioni. Se il giovane ex Siena dovesse recuperare, allora la Roma potrebbe non prendere nessuno nel reparto offensivo. In caso contrario, Sabatini ha già un’idea: la Roma avrebbe messo nel mirino Alfred Finnbogason, attaccante islandese classe ’89 dell’Heerenveen. Finnbogason guida la classifica dei cannonieri in Olanda, dove ha segnato14 gol in 11 partite di campionato ed ha già dichiarato di non voler rinnovare il contratto con il club olandese che scade nel 2015. Il prezzo, viste le qualità del giocatore, non è esagerato: si parla infatti di una valutazione vicina ai 15 milioni di euro. Una cifra che la Roma potrebbe anche spendere se si dovesse trovare a lottare per lo scudetto. Un attaccante come l’islandese sarebbe perfetto, visto che non è il classico centravanti d’area di rigore ma un giocatore che fa tanto movimento e segna in continuazione. Sul giocatore dell’Heerenveen ci sono però diversi club come West Ham, Lazio, Aston Villa. Nel taccuino del ds, si leggono altri nomi: Filip Djordjevic del Nantes e Cvitanich del Nizza. In uscita rimane Burdisso (che piace al Milan e a Roma ha ormai poco spazio) e Borriello, se in giallorosso arriverà un altro attaccante.

Fonte: IL ROMANISTA - VERCILLO

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom