Rassegna Stampa

PASQUAL: "Ljajic? Spero sia nervoso"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 07-12-2013 - Ore 09:16

|
PASQUAL:

Vincenzo Montella ritrova il suo capitano. La Fiorentina che domani giocherà alle 12.30 all’Olimpico contro la Roma sarà ancora priva di Mario Gomez, ma riavrà Manuel Pasqual. «Rientro dal piccolo acciacco che avevo. Sono pronto per giocare domenica contro la Roma» ha assicurato ieri a margine di un evento benefico a Firenze il terzino che per un problema ai flessori era stato costretto a saltare l’ultima partita giocata e vinta dai viola contro il Verona.

«Non abbiamo dimenticato le tre sconfitte subite contro la Roma l’anno scorso, ma ci siamo tolti comunque grosse soddisfazioni durante la stagione - ha proseguito il capitano della Fiorentina -. Speriamo di riprenderci domenica prossima all’Olimpico quei punti che la passata stagione abbiamo lasciato per strada, sia in campionato sia in coppa Italia. Non perdere a Roma vorrebbe dire rimanere attaccati al treno di testa. Vogliamo correre fino alla fine per il nostro obiettivo. La Roma ha tanti giocatori pericolosi, bisognerà vedere se Totti rientra, in attacco hanno grande velocità. Hanno Maicon che spinge tantissimo, hanno una buona potenza».

Domani sul prato dell’Olimpico Pasqual ritroverà l’ex compagno Adem Ljajic: «Non l’ho sentito in questi giorni, ma un paio di mesi fa sì, era tranquillo come spero non sia domenica prossima, anzi mi auguro sia abbastanza nervoso a fine partita». I viola prima dell’allenamento di ieri hanno ricevuto una gradita visita. Al centro sportivo si è presentato Gabriel Omar Batistuta. «È stato un capitano che ha fatto la storia della Fiorentina, spero un giorno di farlo anch’io, anche se non sono un campione come lo è stato lui - ha sottolineato Pasqual -. Mi ha fatto piacere che sia venuto a vederci allo stadio lunedì scorso e questa mattina al centro sportivo. È un segnale positivo e magari anche un riavvicinamento con la società».

Con il rientro di Pasqual Montella potrà schierare la difesa titolare con Tomovic a destra e la coppia Rodriguez- Savic in mezzo. Resta ancora qualche dubbio sulla presenza di uno degli ex della gara. David Pizarro da circa una settimana è alle prese con un dolore alla schiena che gli ha impedito di giocare contro il Verona e di allenarsi al meglio in questi giorni. Il cileno farà di tutto per poter sfidare sul campo gli amici Totti e De Rossi, ma Montella non vuole rischiare. Se Pizarro ce la farà, guiderà il centrocampo viola con ai suoi fianchi Ambrosini e l’altro ex della gara Alberto Aquilani. Vista l’assenza di Gomez, l’unica punta sarà Giuseppe Rossi. Dietro di lui agiranno Cuadrado e Borja Valero con lo spagnolo pronto a indietreggiare, con il conseguente ingresso di Joaquin sulla trequarti, in caso Pizarro non dovesse partire dal primo minuto.

Fonte: Il Romanista

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom