Rassegna Stampa

Peres alla Roma. Toro, 15 milioni per rifare la difesa

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 15-08-2016 - Ore 12:09

|
Peres alla Roma. Toro, 15 milioni per rifare la difesa

LA STAMPA - MANASSERO - Previsioni per Ferragosto: mare agitato sul lido granata, dove dalle parti di Forte dei Marmi il patron Urbano Cairo sta trascorrendo qualche giorno di villeggiatura. Un anno fa il suo Toro si prendeva uno dei migliori giovani attaccanti italiani (Belotti), adesso sta per perdere gli ultimi due veri uomini mercato della vecchia guardia (Peres e Maksimovic): nonostante l’intenzione barricadera di trattenerli entrambi. In ordine di priorità d’imbarco, oggi può essere il giorno di Bruno Peres alla Roma. Il quale a differenza del serbo ribelle si è congedato in campo e con il golazo contro la Pro Vercelli, dimostrando grande professionalità e concentrazione fino alla fine nonostante le sirene giallorosse riprese a suonare forte. È un trasferimento che a questo punto ha alte probabilità di andare in porto e anche tra i due club si respira ottimismo. L’affondo a 15 milioni ha aperto la strada verso la scalata ai 20 che chiede il Toro. Le parti sono vicinissime e nella notte si sono viste per limare i dettagli: Peres, alla fine, sarà pagato proprio 15 milioni, bonus compresi, e nel patto verrà previsto un 25 per cento ai granata dalla futura vendita del brasiliano. L’accordo è per il prestito a 2 con l’obbligo di riscatto a 13 milioni. In veloce evoluzione è anche la ricerca del sostituto del brasiliano, con Lorenzo De Silvestri della Sampdoria pronto al cambio di maglia, ma il direttore sportivo Gianluca Petrachi tiene d’occhio pure Timothy Castagne, 20enne belga delGenk, e il 18enne Pedro Pereira della Sampdoria. Magari arrivano in due, visto che anche Davide Zappacosta è in lista d’uscita: il Sunderland insiste con 10 milioni.

Fonte: La Stampa - Manassero

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom