Rassegna Stampa

Perfection: dalla fuga al sogno Roma

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 15-10-2016 - Ore 09:01

|
Perfection: dalla fuga al sogno Roma

LA GAZZETTA DELLO SPORT - ZUCCHELLI - Sbarcare in Italia a 16 anni dal Camerun senza tante prospettive di carriera ma soprattutto di vita, e ritrovarsi nel giro di 24 mesi ad allenarsi con Totti, De Rossi, Salah e tutti quei campioni di cui aveva sentito soltanto parlare, perché persino la tv era un lusso. È la storia di Joseph Perfection Bouasse Ombiogno, 18 anni, e un passato tutto da raccontare: arrivato in Italia con più fortuna che speranze, è stato avvicinato da un non meglio precisato personaggio che gli ha promesso mari, monti e pure soldi.

PASSIONE – Non avendo un posto dove andare, dalla stazione Termini ha cercato rifugio nelle strutture della Liberi Nantes, e con loro ha ripreso quella passione che le difficoltà gli avevano fatto abbandonare. La Roma in un’amichevole, lo ha notato e lo ha portato a Trigoria prima per un provino e poi per gli allenamenti, riuscendo a tesserarlo per la Primavera soltanto qualche giorno fa. Fisico importante ma, sembra, piedi delicati, centrocampista che ama però spostarsi sulla trequarti, si è allenato anche con la prima squadra e ora che è maggiorenne non vede l’ora di giocare. In attesa di regalarsi un sogno ancora più grande, cioè l’esordio con Spalletti, si gode la Primavera, impegnata oggi alle 11 a Crotone. E lui fa parte del gruppo.

Fonte: LA GAZZETTA DELLO SPORT-ZUCCHELLI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom