Rassegna Stampa

Perotti a un passo dalla Roma

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 01-01-2016 - Ore 14:38

|
Perotti a un passo dalla Roma

REPUBBLICA - PINCI - Lo chiamano mercato di riparazione, ma a volte sembra quasi di consolazione. Non stavolta però. Perché in tutta Europa l'obiettivo di gennaio pure, principalmente: la fantasia. Ali guizzanti, registi illuminati, trequartisti fulminanti: sono loro i grandi protagonisti delle trattative invernali, per le italiane e non solo. Da Fabregas a Candreva, da Lavezzi a Gundogan, è aperta la stagione della caccia al colpo di qualità.  

MANCIO TRA LAVEZZI E CANDREVA, VIOLA: OCAMPOS - Smuovere l'ordinario, far saltare gli schemi: l'imprevedibilità non si compra sul mercato. O forse sì? Qualcuno, a gennaio, ha intenzione di fare un tentativo. Tra le primissime in questo senso è stata l'Inter: non paga del primo posto solitario, per lanciare la caccia allo scudetto chiede di più. Un'ala. Per questo a Doha con i dirigenti del Psg Thohir ha parlato di Lavezzi. Lui lo vuole gratis, loro chiedono 6 milioni, troppi a 6 mesi dalla scadenza del contratto. Si tratta, ma Mancini valuta anche un piano B: è Candreva, puntando magari sull'umore del ragazzo dopo i tormenti del girone di andata. Difficilmente però la Lazio cederà per meno di 30 mln, in fondo deve già difendersi dall'assalto del Manchester United a Felipe Anderson: i Red Devils hanno pronta un'offerta di 45/50 milioni, impossibile da non prendere in considerazione. A proposito di ali, quella giusta per la Fiorentina potrebbe arrivare dalla Francia: riallacciati i contatti con il Marsiglia per Lucas Ocampos, si lavora al prestito.

JUVE SU EL SHAARAWY, PEROTTI-ROMA A UN PASSO - Altrepidante Lotito è stato offerto comunque un altro esterno in uscita: El Shaarawy lascerà il Monaco che non intende più utilizzarlo per non far scattare il riscatto obbligatorio. Lascerà il Principato, ma i biancocelesti non sono convinti dell'operazione, se in cambio il Milan vuole Candreva. E poi su El Shaarawy s'è mossa un altra big: la Juventus studia il colpo, su input di Allegri, che proprio in rossonero aveva favorito il decollo dell'esterno. Si lavora sul prestito, anche se Galliani pretende il riscatto obbligatorio, magari dopo pochissime presenze, per non meno di 13 milioni. I rossoneri la loro dose invernale di qualità la chiederanno al figliol prodigo Boateng. Intanto devono piazzare pure Cerci, che piace al Genoa. Soprattutto se dovesse partire Perotti, destinato alla Roma: i ds Sabatini e Sogliani hanno gettato martedì le basi dell'affare, 9 milioni più 3 di bonus. Nell'operazione non rientrerà Torosidis: il greco potrebbe finire al Torino che ha chiesto alla Dinamo Kiev l'ala marocchina Younes Belhanda.

SOGNO FABREGAS, IDEE GUNDOGAN E ZIELINSKI - Ma non di sole ali vive il mercato. Roma e Juve seguono anche obiettivi per il centrocampo. Allegri sogna Fabregas, come d'altronde l'Inter. Ma sarebbe ugualmente soddisfatto se Marotta riuscisse ad assicurarsi Gundogan, star del Borussia Dortmund, regista "illuminato" e degno erede di Pirlo. Su di lui però c'è il Liverpool dell'ex maestro Klopp, che alla disperata ricerca di fosforo ha chiesto pure Kroos al Real Madrid. Real orientato a muoversi, la prossima estate, sul romanista Miralem Pjanic, magari versando l'intera clausola da 45 milioni di euro. Il futuro è il brasiliano Gerson, in arrivo a gennaio ma utilizzabile la prossima stagione, nel frattempo Sabatini si vuole cautelare con Zielinski, dell'Udinese in prestito all'Empoli. Poi sfida all'Inter per Rabiot.

NAPOLI-SORIANO SI PUÒ - Centrocampista cercasi è il motto anche del Napoli. Che pare disposto a cavalcare il ripensamento di Soriano: in estate rifiutò gli azzurri aspettando il Milan, ora direbbe sì. A De Laurentiis basterebbe pagare la clausola rescissoria di 15 milioni, ma nell'affare possono rientrare anche Strinic e Zuniga, direzione Samp. In fondo la Fiorentina ha detto "no" per Vecino e André Gomes del Valencia vorrebbe restare in Spagna. Soriano potrebbe sostituire El Kaddouri, destinato all'Atalanta per sostituire Maxi Moralez. Per il Sassuolo c'è Cristante, scuola Milan oggi al Benfica. Il Palermo lancia l'assalto a Sensi del Cesena e è in vantaggio anche sulla Juve, che però chiuderà per il baby Mandragiora del Genoa. Chievo su Barrientos (ex Catania) del San Lorenzo. Non saranno Fabregas, ma soprattutto a gennaio bisogna arrangiarsi con la fantasia.

Fonte: REPUBBLICA - PINCI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom