Rassegna Stampa

Perotti: "Se i big restano con noi super obiettivi"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 18-05-2016 - Ore 20:46

|
Perotti:

IL CORRIERE DELLO SPORT - SCALIA – Stessa montagna, stesso paesino. La Roma non cambia. Anzi, metterà nel valigione più palloni e più fratini. Ieri a Trigoria sono stati svelati i dettagli ritiro estivo di Pinzolo, località della Val Rendena nel cuore delTrentino, in passato utilizzata da Juve e Inter, dove scatterà la preparazione dei giallorossi per il secondo anno di fila, da sabato 9 luglio fino a domenica 17 luglio, tre giorni in più rispetto alla passata stagione. Sulle Dolomiti, sul campo di allenamento che può ospitare circa 4700 tifosi, si giocheranno un paio di amichevoli. Il tutto prima di volare negli Stati Uniti e poi rientrare in città a inizio agosto per mettere a punto ipreliminari di Champions.

ZANZI CON PEROTTI – «La decisione di tornare a Pinzolo è stata molto semplice perché abbiamo vissuto un’ottima esperienza insieme ai nostri tifosi. Speriamo che questa sinergia sia lunga…», ha detto il Ceo della Roma Italo Zanzi in apertura, presente al tavolo insieme a Michele Cereghini, il sindaco di Pinzolo, a GiancarloCescatti, direttore APT Madonna di Campiglio e a Diego Perotti, arrivato al centro sportivo a bordo della sua Porsche. L’argentino più che al futuro pensa al passato e al presente: «Mi sarebbe piaciuto che il campionato fosse durato un mese in più. Stavamo giocando un bel calcio, eravamo vicini al secondo posto che purtroppo non siamo riusciti a centrare. Io ho sentito subito la fiducia di Spalletti e dei miei compagni». La grande sfida alla Juve è fissa nella mente: «E’ importante che restino i migliori, i migliori sono Nainggolan e Pjanic, se rimangono faremo grandi cose insieme».

IL SINDACO ASPETTA TOTTI – Alla presentazione sono intervenuti anche Elisa Rosati(partnership Trentino marketing) e Giovanni Negri, direttore marketing di Cavit. Poi il primo cittadino: «Con la Roma c’è stato qualcosa di diverso rispetto alle altre squadre: sia il tifoso che l’ospite romano hanno un calore diverso e unico. Totti? Lo aspettiamo a braccia aperte», ha spiegato Cereghini, confermando che ci saranno delle serate a tema con i giocatori e con Spalletti. L’anno scorso l’incremento dei turisti arrivati da Roma e provincia ha toccato il +40%. Durante i test sempre sold out e per gli allenamenti non si è mai andati sotto le 3000 presenze giornaliere. Migliorarsi è la vera mission.

Fonte: Corriere dello Sport - Scalia

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom