Rassegna Stampa

«Piccoli miglioramenti», De Rossi spera

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 01-07-2016 - Ore 07:25

|
«Piccoli miglioramenti», De Rossi spera

IL MESSAGGERO - ANGELONI - Domani è la notte, a Bordeaux: c'è Germania-Italia. E di tempo ce n'è poco. Le speranze restano vive, anche in leggero aumento. Daniele De Rossi ci prova, Conte vuole tentarne il recupero. Anche ieri l'azzurro ha svolto solo un lavoro personalizzato: è arrivato prima di tutti al campo, poi ovviamente niente pallone. Dal Bernard Gasset di Montpellier filtra quel briciolo di ottimismo in più e si segnalano «piccoli miglioramenti». Oggi si vedrà, perchéConte difficilmente aspetterà il giorno della partita per decidere se rigettarlo o meno in campo. Per adesso De Rossi va avanti con il lavoro e per l'occasione, lo staff medico della Nazionale sta utilizzato un sistema di fisioterapia all'avanguardia, già sperimentato da club professionistici e da altre Nazionali: l'RSQ1, un dispositivo elettromedicale in grado di accelerare il recupero da infortuni muscolari o traumi, attraverso la stimolazione del sistema neurologico attraverso un'unica corrente elettrica. Il metodo RSQ1 è concepito sulla velocità del recupero: 60%-80% in più rispetto ai tradizionali metodi come la tecar o la laserterapia, oppure gli ultrasuoni. Tutto uguale ma con tempi accorciati: una specie di Bignami del recupero. Detto questo, c'è possibilità concreta che Daniele non ce la faccia per la Germania, quindi Conte sta studiando altre soluzioni. Parolo al centro è l'ipotesi più probabile, perché il laziale è l'elemento più disciplinato del centrocampo: Florenzi e De Sciglio agirebbero sulle fasce, Giaccherini e Sturaro da mezze ali. Un'altra possibilità è con Darmian al posto di Sturaro: il laterale del Manchester United, in questo caso, andrebbe largo a destra e Florenzi al fianco di Parolo, con Sturaro out.
IL BIS DI KASSAI Per la seconda volta in questo Europeo, l'Italia sarà arbitrata dall'ungherese Viktor Kassai. Che ha fatto il suo debutto in Francia nella gara inaugurale, Francia-Romania lo scorso 10 giugno e gli azzurri invece li aveva incontrati a Tolosa il 17, Svezia-Italia. Quel pomeriggio, l'ungherese ammonì Buffon nel finale di partita, con Chiellini ad augurarsi lui il giallo per scaricare la squalifica nell'inutile partita con l'Irlanda. Kassai ha grande esperienza internazionale tra Europei e Mondiali, nel 2011 ha diretto anche la finale di Champions fra United eBarcellona.

Fonte: IL MESSAGGERO - ANGELONI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom