Rassegna Stampa

«Più varchi e meno file per le prossime partite»

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 19-02-2016 - Ore 06:49

|
«Più varchi e meno file per le prossime partite»

CORRIERE DELLA SERA - «Per riaprire le curve ci vorrà ancora tempo, di sicuro non entro questo campionato, secondo me nemmeno il prossimo, ma ci sono segnali importanti: mercoledì il colpo d’occhio dell’Olimpico era straordinario. Così deve essere uno stadio normale». Il capo di gabinetto della Questura Roberto Massucci è soddisfatto dopo Roma-Real, ma sa che c’è ancora molto da fare. «Abbiamo allontanato una quarantina di giovani che fuori dallo stadio, a fine partita, volevano creare problemi ai tifosi che, secondo loro, avevano occupato i posti riservati agli ultrà. La buona notizia è che sono sempre di meno, che alcuni fra loro cominciano a stancarsi di guardare le partite in tv». Da rivedere «i varchi all’Obelisco, perché per i controlli si sono formate lunghe code, e questo non è accettabile. Ci attrezzeremo con la Roma per più avere varchi, una migliore informazione, un miglior utilizzo degli steward che devono fornire informazioni sugli accessi più liberi e per cambiare i cartelli con le indicazioni sui settori dello stadio che sono poco chiari». Il prossimo obiettivo? «Il piano di sicurezza per Lazio-Galatasaray. Gli ultrà ospiti arriveranno in massa e non sono tranquilli...». 

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom