Rassegna Stampa

Pjanic, c’è l’offerta del Dortmund

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 22-06-2013 - Ore 10:45

|
Pjanic, c’è l’offerta del Dortmund

(Il Messaggero – S.Carina) «Ci sono diversi giocatori del Lille e in Francia che potrebbero interessarmi». Le parole di ieri di Garcia hanno già fatto scattare il toto-nome in città. Dal terzino sinistro Digné (vicino però al Psg) ai portieri Ruffier (Saint Etienne) e Ospina (Nizza) – anche se in pole per la porta giallorossa sembra esserci Julio Cesar, pronto a liberarsi dal Qpr – non tralasciando il centrale argentino (con passaporto italiano) Civelli e gli attaccanti Aubameyang (Saint Etienne), l’ex Chelsea Kalou (che con Garcia ha segnato in questa stagione 14 reti in 28 partite) e il compagno di squadra al Lille, Payet, vero pupillo del tecnico francese, non sarebbe una sorpresa vederne almeno un paio a Roma. 

Chissà se ad attenderli ci sarà anche Pjanic. Dalla Germania, è rimbalzata la notizia del pressing del Borussia Dortmund, disposto a offrire, secondo i media tedeschi, una cifra tra i 14 e i 15 milioni di euro. Dall’entourage del bosniaco piovono smentite. L’agente Becker alla Bild ha dichiarato di aver avuto «contatti con la Roma ma per il prolungamento del contratto». Il calciatore, dalle vacanze, era stato invece più sibillino: «Quando tornerò, vedremo quello che accadrà». E ci sarebbe anche l’Inter che, come contropartita, propone Ranocchia. 

WEEKEND DI RIFLESSIONE -  Intanto dopo l’incontro serale di giovedì a Milano, Roma e Cagliari si sono prese un paio di giorni di riflessione per Nainggolan. Oramai si tratta su una base di 8-10 milioni (differenza tra offerta e domanda) e la comproprietà di due giovani tra Verre, Romagnoli e Caprari. Il Cagliari in realtà vorrebbe un portiere (Agazzi ad un passo dalla Fiorentina) ma non interessa Curci, destinato al Bologna. 

CONTROLLO MEDICO PER DESTRO –  Prima di partire per le vacanze, Destro si è sottoposto ad una visita per controllare il ginocchio gonfio. E’ presumibile che in ritiro il calciatore dovrà sottoporsi ad un lavoro personalizzato prima di tornare in gruppo.

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom