Rassegna Stampa

Preso il baby Jedvaj, Marquinhos destinato al Psg

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 11-07-2013 - Ore 10:51

|
Preso il baby Jedvaj, Marquinhos destinato al Psg

La Roma accelera. Dopo circa quaranta giorni di impasse, la società giallorossa ha (quasi) piazzato due colpi che andranno a rinforzare la rosa di Rudi Garcia. In arrivo, infatti, Tin Jedvai e Kevin Strootman.

 Per il difensore centrale croato classe ’95 c’è stato il contro sorpasso nei confronti del Tottenham di Franco Baldini. Il calciatore, che dal primo luglio è comunitario, ieri è stato a Trigoria insieme al d.s. della Dinamo Zagabria, Mamic:ha svolto al Campus Biomedico le visite mediche e oggi firmerà il contratto.

 Alla Dinamo Zagabria andranno circa 5 milioni di euro e una percentuale su un’eventuale prossima vendita. Il suo arrivo in un reparto in cui la Roma ha già Castan, Burdisso, Romagnoli, Marquinhos e Benatia può considerarsi il preludio ad una cessione importante: il Barcellona ha quasi trovato l’accordo con Thiago Silva, e per questo è tornata a circolare con forza la voce di un interessamento del Psg per Marquinhos, che la Roma non cederà per meno di 30 milioni.

 Sempre in piedi l’ipotesi Maicon, ma solo in prestito e solo se il Manchester City paga una parte dell’ingaggio al giocatore. Entro oggi Sabatini vorrebbe chiudere con il Psv per Strootman. Il centrocampista classe ’90 costerà 18 milioni di euro e dovrebbe guadagnare circa 2 milioni netti per quattro anni. Capitolo portiere: la Roma ha in mano Viviano e Sorrentino ma aspetta De Sanctis, che a sua volta aspetta di sapere se il Napoli oltre a Rafael tessererà anche Julio Cesar.

 Ieri Erik Lamela è arrivato a Trigoria e si è allenato, cosa che ancora non può fare Benatia: per ufficializzare il suo acquisto manca la firma di Nico Lopez sul contratto con l’Udinese e per ottenerla il suo agente è volato in Turchia dove «El Conejo» sta giocando il Mondiale Under 20. Oggi a Trigoria, dove alle 12.30 sarà presentata la nuova maglia, sono attesi Florenzi e, a meno di imprevisti, Osvaldo. Ieri mattina i dirigenti Pannes, Zanzi e Baldissoni hanno incontrato in Campidoglio il sindaco Ignazio Marino. Nuovo appuntamento a settembre per presentare il progetto del nuovo stadio.

Fonte: Corriere della Sera-G. Piacentini

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom