Rassegna Stampa

Preso Juan Jesus. Spalletti: “Totti smette? Chissà...”

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 13-07-2016 - Ore 07:54

|
Preso Juan Jesus. Spalletti: “Totti smette? Chissà...”

LA REPUBBLICA – FERRAZZA - Juan Jesus è il primo difensore acquistato dalla Roma e messo a disposizione di Spalletti. Due milioni subito all’Inter, per il prestito oneroso, e otto tra un anno, con il riscatto legato al numero di presenze del giocatore. Il brasiliano potrebbe raggiungere Pinzolo oggi dal ritiro dei neroazzurri a Brunico. Juan Jesus anticipa l’arrivo di Nacho, il cui procuratore, José Seguì, incontrerà oggi a Roma Sabatini. Si chiuderà anche in questo caso per il centrale del Real Madrid con un prestito oneroso e riscatto già fissato: subito 2,5milioni (più bonus) e la prossima estate 11,5 milioni da versare agli spagnoli. «Juan Jesus è un giocatore di prima qualità- spiega Spalletti - anche in considerazione di quello che la società può permettersi. Nacho?Noi abbiamo bisogno minimo di due difensori. È un mercato aperto, la fretta rischia di fare commettere errori». L’obiettivo della Roma è di provare a ridurre il gap con la Juve. «Dobbiamo fare e puntare in alto, non ci sono scusanti. Sono stati bravi a prendere Pjanic e ne gioveranno, per certe cose mi ricorda Pizarro». Oltre a Strootman («Non carichiamolo troppo, avrà bisogno di un periodo di partite nelle quali non sarà al massimo, ha bisogno di giocare un pochino»), l’uomo in più potrà essere Dzeko. «Ha intenzione di far parte della Roma e se lui mantiene questa intenzione, è lui il nostro centravanti». E Szczesny? «Stiamo lavorando per riportarlo, ci vogliono due portieri forti».

Spalletti non ha voluto rinnovare il contratto e andrà in scadenza tra un anno. «Ma lo dirà la stagione se sarà il mio ultimo o no - risponde piccato il tecnico- voglio sentirmi acceso: mi giocherò la prossima stagione ». Una scommessa su se stesso che coinvolge anche Totti. «Non sono d’accordo con chi scrive che sarà il suo ultimo anno. Non mi importa di quello che dice Pallotta, lui deve smettere quando vuole e dipenderà da come andrà la sua annata». Oggi pomeriggio primo test estivo per la Roma contro una rappresentativa locale di Pinzolo.

Fonte: La Repubblica - Ferrazza

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom