Rassegna Stampa

Pressioni anche sul Gubbio: Lotito rischia

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 13-06-2015 - Ore 08:07

|
Pressioni anche sul Gubbio: Lotito rischia

IL TEMPO – PIERETTI - In via Campania negli uffici della Procura federale si va verso la chiusura delle indagini, l’ennesimo deferimento incombe sulla testa di Lotito. Entro martedì il procuratore Palazzi dovrebbe chiudere la fase istruttoria, poi si confronterà con i gli inquirenti della Procura della Repubblica di Napoli (che indagano per tentata estorsione) prima di tirare le somme. In caso di eventuale deferimento potrebbe essere contestata al presidente di Lazio e Salernitana la violazione dell’articolo 1 delle Noif: la decisione è attesa intorno al 25 giugno. Il dirigente ha già accumulato oltre 8 mesi di inibizione, ultimamente è stato «graziato» dalla Procura federale dopo aver espresso dei giudizi lesivi nei confronti del presidente della Lega B Abodi: per una vicenda simile il presidente Ferrero si prese 3 mesi di inibizione dopo una considerazione fatta su Thohir .

Nonostante la bufera il presidente della Lazio continua a incassare consensi: nelle settimane scorse è stato promosso dal presidente federale Carlo Tavecchio come consigliere della «Federcalcio srl», mentre la settimana scorsa avrebbe dato udienza al presidente e al ds del Gubbio per trovare un’intesa sia dal punto di vista politico (approvazione del bilancio della Lega Pro) sia dal punto di vista sportivo (gli umbri avrebbero chiesto il prestito gratuito di tre giocatori e l’eventuale ripescaggio).

Intanto nella giornata di ieri il presidente del Collegio di Garanzia dello Sport Franco Frattini ha respinto l'istanza di sospensione cautelare contenuta nel ricorso del presidente della Lega Pro Mario Macalli, inibito fino al 31 agosto 2015. Il Collegio ha fissato l’udienza di discussione il prossimo 24 giugno. Tutto ciò per la Lega Pro. E poi lo chiamano calcio minore.

Fonte: IL TEMPO – PIERETTI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom