Rassegna Stampa

Primavera. Avanza Calabresi, il baby da combattimento

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 04-11-2014 - Ore 10:45

|
Primavera. Avanza Calabresi, il baby da combattimento

Non è un problema solo di quando manca Maicon, quello del terzino destro: Toro­sidis a giugno avrà 30 anni, pri­ma o poi qualcuno andrà pre­so, visto che il miglior prodotto del vivaio di Trigoria nel ruolo, il 21enne Sabelli, è stato perso alle buste con il Bari. Nella rosa della Primavera ci sono due terzini destri, Belvisi ed Eros De Santis, ma Alberto De Rossi ha preferito affidare la maglia numero 2 a un terzo difensore classe 1997, Andrea Paolelli, che aveva sempre fatto il cen­trale, e limita le sue incursioni nella metà campo avversaria.
Mentre gli Allievi Nazionali nel ruolo schierano un ragazzo ar­rivato in estate, il 16enne Nic­colò Tofanari: sta andando be­ne, è titolare fisso, ma resta pur sempre uno che pochi mesi fa la Fiorentina ha deciso di man­dar via a parametro zero.

Volti noti - E allora il terzino destro del futuro – ammesso che Sabatini non abbia un 2 di cuori nella manica, o che non torni Balasa da Crotone – po­trebbe essere Arturo Calabresi, che domani sarà a Monaco, non per la Youth League ma con Rudi Garcia. È già andato sei volte in panchina coi gran­di, quando scende in Primave­ra gioca centrale, ma il debutto nella categoria lo aveva vissuto sulla fascia destra, come anche Michele Somma l’anno prima. Calabresi, del resto, ha giocato praticamente ovunque, sempre con ottimi risultati: venne no­tato quando nell’Atletico Roma giostrava col numero 10 sulle spalle, nell’Under 17 di Scuffet e Cerri era utilizzato come ter­zino destro. E il mestiere non lo ha disimparato: mercoledì So­leri ha trovato il 2­2 nel derby Primavera sfruttando un suo preciso cross dalla riga di fon­do, posizione piuttosto inusua­le per un difensore centrale.

Fonte: GASPORT (F. ODDI)

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom