Rassegna Stampa

Provino ok, Strootman ci sarà

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 09-03-2014 - Ore 09:03

|
Provino ok, Strootman ci sarà

Buone notizie per Rudi Garcia. Strootman «ha recuperato: sarà con noi al 100%», ha detto ieri il tecnico francese nel corso della conferenza stampa alla vigilia della gara di questa sera contro il Napoli di Rafa Benitez. L’olandese, che «per fortuna ha subito solo un colpo» nell’amichevole della sua Olanda con la Francia, ieri mattina ha superato il provino, riuscendo a calciare in porta anche con notevole potenza. Oggi, quindi, scenderà in campo dal primo minuto.

Al suo fianco Pjanic e Nainggolan che sostituirà lo squalificato De Rossi. Il belga sta bene fisicamente e mentalmente, grazie anche alle ottime prestazioni sia con la maglia della Roma sia con quella della sua nazionale con cui è andato in gol nell’amichevole contro la Costa d’Avorio di Gervinho. Una partita, quella contro il Napoli, molto attesa da Radja che ieri ha stuzzicato il connazionale e attaccante del Napoli, Dries Mertens: «Domani contro, fai il bravo…», ha scritto su Twitter il giallorosso.

I tre saranno chiamati a fare filtro davanti alla difesa che vedrà il rientro di Maicon a destra. Il brasiliano ha completamente smaltito l’infortunio muscolare ed è di nuovo pronto a dare una mano alla Roma. I due centrali saranno i titolarissimi Benatia e Castan. A sinistra, invece, dovrebbe giocare Torosidis, anche se non è da escludere che Garcia confermi Romagnoli che si è fatto trovare pronto nel momento del bisogno. Dodò dovrebbe quindi partire dalla panchina. Ancora assente Balzaretti che dovrebbe tornare a disposizione per la gara del 22 marzo a Verona contro il Chievo.

Pochi dubbi anche per quanto riguarda l’attacco, nonostante contro l’Inter qualche giocatore sia sembrato stanco: «No, non è stato un problema fisico per la squadra, ma per alcuni giocatori. Sul piano fisico stavamo meglio di quanto si pensi – le parole dell’allenatore giallorosso -. Punti di riferimento davanti? È vero, dobbiamo darne di meno, dare incertezza alle difese». Compito che, contro il Napoli, dato il forfait di Totti – ancora alle prese con l’infortunio al gluteo -, sarà affidato a Destro. Al suo fianco Gervinho, a cui fino ad ora Garcia non ha mai rinunciato, e Florenzi. Panchina per Ljajic che però, molto probabilmente, sarà chiamato a dare il suo contributo nel corso della partita.

Una partita che la squadra (in ritiro da ieri pomeriggio al “Parco dei Principi”, partirà per Napoli questa mattina alle 10) sta approcciando con la giusta adrenalina. Adrenalina e non pressione dato che «non è la finale del campionato, siamo sicuri di questo. Ne mancano 11, ancora. Siamo 6 punti avanti e abbiamo una gara in meno: per loro è finita se perdono, per noi no, la pressione è sul Napoli», ha detto Garcia. Ciò però non esclude che la Roma, come sempre, andrà «al San Paolo con ambizione: spero di vedere una bella partita e per questo servirà che tutti i protagonisti in campo siano al 100%».

Fonte: IL ROMANISTA - FERRARI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom