Rassegna Stampa

Quando le rimonte impossibili diventano possibili

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 04-04-2014 - Ore 08:43

|
Quando le rimonte impossibili diventano possibili

«I miracoli esistono, dobbiamo crederci». Firmato Rudi Garcia. Domanda lecita: possibile che la Juventus possa dilapidare 8 punti (che potrebbero diventare 9 se la Roma non dovesse vincere lo scontro diretto con 4 gol di scarto) di vantaggio in 7 gare? La logica dice di no, anche se in passato le rimonte clamorose non sono mancate.

 

RECUPERI RECORD A partire da quella dell’Inter nel 1970-71 (2 punti a vittoria), quando i nerazzurri a -7 punti dal Napoli, dopo l’esonero di Herrera, si laureano campioni addirittura con tre turni di anticipo. Nel 1975-76 tocca al Torino che a 9 giornate dal termine è a -5 dalla Juventus: il sorpasso ci sarà incredibilmente appena 3 giornate dopo (complice 3 ko consecutivi dei bianconeri). Trascorrono dodici anni ed è il Milan di Sacchi che riesce nell’impresa di rimontare 4 punti di svantaggio al Napoli di Maradona a 5 turni dal termine. I rossoneri si ripetono nel 1998-99 (stavolta la vittoria vale tre punti) con Zaccheroni che a sette giornate dalla fine è terzo a -7 dalla Lazio.

 

I biancocelesti si rifanno nel 1999-2000: a 8 giornate dalla fine sono secondi a -9 dalla Juventus che rallenta per poi venir beffata all’ultima giornata dal gol di Calori a Perugia. La rivincita non si fa attendere: nel 2001-02 le lacrime di Ronaldo all’Olimpico sanciscono il sorpasso degli uomini di Lippi, capaci di recuperare 6 punti a 5 giornate dal termine. Tuttavia per rimonte completate con successo, ci sono anche quelle che sono fallite sul più bello. La Roma ne sa qualcosa: sia nel 1985-86 (-8 dalla Juve alla fine girone d’andata) che nel 2007-08 (-6 a 5 giornate dal termine) e nel 2009-10 (-11 a 17 dalla conclusione del torneo), una volta Barbas e Pasculli, un’altra Ibrahimovic e per finire Pazzini hanno vanificato imprese che sarebbero rimaste nella storia.

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom