Rassegna Stampa

Quando un pareggio vale più di una vittoria

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 02-10-2014 - Ore 09:01

|
Quando un pareggio vale più di una vittoria

Così, la Roma fa sul serio anche in Champions. Il pareggio con il Manchester City vuol dire tante cose. La prima: la squadra è ormai matura per un torneo difficile come quello europeo. La seconda: ha una grande personalità e gioca a fronte alta anche quando va in trasferta e trova dinanzi a sé avversarie di rango. La terza: ora può guardare con fiducia alla qualificazione avendo lasciato a -3 lo stesso Manchester. La quarta: ha dimostrato di avere riserve di lusso. La quinta: può guardare con serenità allo scontro che avrà domenica nel tardo pomeriggio con la Juventus. La sesta: il Cska di Mosca non è proprio una squadra di pellegrini, visto che il Bayern Monaco ha dovuto sudare per ottenere uno striminzito uno a zero. È bene però rimanere sempre con i piedi in terra: Rudi Garcia lo sa e lo predica costantemente ai suoi giovanotti.

Quello che non t’aspetti: la rivoluzione della Lazio. A Palermo, si è vista un’altra squadra, totalmente diversa da quella che aveva giocato finora. A dir la verità, solo per un tempo: il secondo. Perché nel primo, i biancazzurri avevano tentennato come nelle partite precedenti. Pioli è comunque fiducioso e, ad essere sinceri, lo aveva ribadito anche quando le critiche cominciavano a piovergli addosso da tutte le parti. Quindi, a questo punto, si tratta di non tornare indietro e di continuare a correre per la strada intrapresa. L’opportunità è ghiotta fin da domenica: arriva il Sassuolo, avversario alla portata dei biancazzurri.

Fonte: corsera (B. Tucci)

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom