Rassegna Stampa

Rabbia sui social: Miralem insultato. E Pallotta diventa «bla bla bla…»

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 10-06-2016 - Ore 08:17

|
Rabbia sui social: Miralem insultato. E Pallotta diventa «bla bla bla…»

LA GAZZETTA DELLO SPORT - STOPPINI – Amor amoris, certo. Ma le declinazioni dell’amore sono infinite, più di una va persino nella direzione opposta. Amor rabbia, amor tradimento, amor ironia, amor odio. Amor che prosegue pure con violenza: è un attimo, sai. Basta farsi un giro per la bacheca di Miralem Pjanic su instagram, dove nelle ultime ore – da quando il passaggio alla Juventus è diventato giusto un conto alla rovescia per l’ufficialità – si leggono insulti in ordine sparso nella migliore delle ipotesi, nella peggiore invece ecco spuntare post vergognosi conditi da minacce varie.Sic transit gloria mundi, ma vera gloria in questa città non è mai stata fino in fondo per Pjanic. Almeno non nella testa di tutti, certamente non di quelli che gli tirarono un accendino all’Olimpico, la sera del 19 marzo 2015.

CONTRO MIRE – La città è esplosa, ma guai a sorprendersi. Perché le dinamiche sono sempre le stesse, quasi noiose. Cafu, Emerson, Mancini, Chivu, Candela (caso poi rientrato), Vucinic, Benatia: ordine sparso, elenco pure parziale, giusto un promemoria per iscrivere nell’elenco dei «traditori di Roma» anche Pjanic. Perché conviene raccontare di un tradimento, no? E allora si passa dall’«indegno» al «Giuda», il concetto è simile: se proprio voleva andarsene, poteva quantomeno scegliere un altro club, perché «non ti ricordi quando un anno fa ci rubarono la partita a Torino?».

 

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom