Rassegna Stampa

Rabiot ha deciso: alla Roma a gennaio per ricominciare

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 11-10-2014 - Ore 10:00

|
Rabiot ha deciso: alla Roma a gennaio per ricominciare

A Parigi considerano l’affare quasi in porto, a Roma non vedono l’ora di poterlo concludere. La conseguenza, come è logico che sia, sarà lo sbarco di Adrien Rabiot nella Capitale, molto probabilmente già nella prossima finestra di mercato, quella di gennaio. Che Roma e Psg si stiano parlando da tempo, del resto, non è un mistero. Si tratta solo di trovare il punto d’equilibrio, quello che accontenti tutti. Ieri, tra l’altro, a Roma si era diffusa la voce di un incontro nella Capitale tra Arnaud Pericard, l’avvocato che assiste Rabiot per la parte legale, e Massara (prima) e Sabatini (poi), voce però non confermata dagli ambienti societari.

SITUAZIONE ESPLOSIVAA Parigi, insomma, l’avventura di Rabiot oramai è finita da tempo e ogni giorno che passa, la situazione peggiora. Il giovane centrocampista francese si allena tutta la settimana con la prima squadra, per poi andare a giocare il weekend con la squadra riserve, sempre che gli venga consentito. Il Psg vuole infatti dare una «lezione» non tanto a lui, che oramai è considerato a tutti gli effetti un ex, ma un po’ a tutto l’ambiente, per evitare che in futuro si ripetano storie del genere. Ecco perché i rapporti sono oramai ai minimi termini e Adrien non vede l’ora di andare via: non solo perché non gioca, ma perché l’aria intorno a sé è diventata pesantissima. I tifosi del Psg, infatti, non gli regalano certo carezze, anzi. Sui social gli insulti si sprecano, ma qualcosa è arrivato anche per strada, in giro per Parigi. Rabiot è considerato quasi un traditore, un figlio che rinnega la sua famiglia.

L’ACCORDOA gestire tutto, come sempre, è mamma Veronique (che non sarebbe stata presente ieri a Roma, per esempio), quella che tiene i fili della trattativa con il club giallorosso. Il Psg negli ultimi giorni le ha suggerito (in modo non ufficiale, tramite degli intermediari) di chiudere presto con la Roma, anche perché nel club francese sanno che i giallorossi sono gli unici pronti a mettere sul piatto della bilancia dei soldi (5 milioni più altrettanti in bonus) subito, già a gennaio. Gli altri club aspetteranno giugno, quando Rabiot sarà libero a parametro zero. Questa è soprattutto la strategia dell’Arsenal e di Wenger, che sul giocatore ha messo gli occhi. Rabiot, però, sembra essersi oramai definitivamente convinto, tanto da aver chiesto molte cose di Roma e della Roma a Marquinhos, ex difensore giallorosso. E le assicurazioni del brasiliano lo hanno convinto che Roma può essere davvero la scelta giusta, soprattutto considerando che a gennaio Uçan potrebbe finire a Cagliari nella trattativa per avere anche la seconda metà del cartellino del belga Raja Nainggolan

Fonte: Gasport

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom