Rassegna Stampa

Radja lo ridice: «Voglio Roma, il Chelsea c’è». Muro Spalletti

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 24-06-2016 - Ore 06:30

|
Radja lo ridice: «Voglio Roma, il Chelsea c’è». Muro Spalletti

GAZZETTA DELLO SPORT - STOPPINI - Se ci fosse voglia di scherzare un po’, si potrebbe dire che la C dell’esultanza di Radja Nainggolan dopo il gol alla Svezia non era una dedica alla moglie Claudia, ma al Chelsea. Fine delle risate. Però Radja è uomo sincero, non ce la fa proprio a fare zero a zero. E così, quando nel ritiro belga gli hanno chiesto dei Blues, lui ha risposto: «Ogni estate dicono che cambierò club, vedremo. Roma e Chelsea stanno parlando, io sarei felice di rimanere in giallorosso. Ma ora penso solo all’Europeo». Tutto sommato, concetto non diverso da quello espresso due settimane fa. Il punto è che nel frattempo la Roma aveva chiesto al centrocampista di moderare il tono delle sue dichiarazioni, in cambio della volontà di ritoccare, nel corso dell’estate o a fine mercato, il contratto firmato 12 mesi fa. E allora? Fastidi a parte – il centrocampista ha chiamato Trigoria per precisare –, la situazione è chiara: il Chelsea ha messo sul piatto un’offerta di poco superiore ai 30 milioni che non soddisfa la Roma. Su Nainggolan ha messo il veto Luciano Spalletti e lo stesso James Pallotta ha precisato il suo pensiero negativo ai dirigenti italiani riguardo a una possibile cessione. Quel «Roma e Chelsea stanno parlando» non ha altri significati che questo: a Trigoria, per scelta e/o per necessità, non si nega il dialogo a nessuno. E dunque se mai l’offerta per Nainggolan dovesse arrivare intorno ai 40 milioni, la partita potrebbe davvero iniziare.

In uscita Scenario, oggi, non immaginabile, per di più in un ambiente già «avvelenato» dalla vicenda Pjanic. Ergo: Radja resta. E ha pure suggerito un acquisto: «Ho detto di prendere Vermaelen». A Sabatini il difensore del Barcellona piace da tempo, chissà che non segua il consiglio. In uscita, a ore la risposta di Ljajic al Torino (che ha già chiuso per Iago). Se fosse positiva, con i granata potrebbe profilarsi uno scambio: Sabatini si è informato su Maksimovic e Baselli. Trattativa in corso col Basilea per Doumbia: difficilmente si andrà oltre il prestito. Per Sanabria il Tottenham prepara l’offerta ufficiale, ma nelle ultime ore sono tornati alla carica club spagnoli, Valencia in primis. Base d’asta: 15 milioni. Sarà un week end di lavoro...

 

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom