Rassegna Stampa

Radja, semaforo Verde

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 12-06-2015 - Ore 08:21

|
Radja, semaforo Verde

LEGGO - BALZANI - La Roma trova il semaforo Verde per Nainggolan. Dopo i bluff del Cagliari e la minaccia di Juve e Inter sulla metà del cartellino del Ninja in mano ai sardi ieri potrebbe essere arrivata la svolta decisiva. Sabatini, infatti, oltre ai 15 milioni cash aggiungerà il cartellino di Daniele Verde valutato 3 milioni e richiesto espressamente dal presidente Giulini. La Roma, però, non vuole perdere totalmente il controllo dell’attaccante classe ‘96 e intende inserire un diritto di riacquisto da esercitare nei prossimi due anni per 7 milioni. Il Cagliari ha provato anche a chiedere De Sanctis, ma il portiere ha declinato l’offerta nonostante sia destinato il prossimo anno a partire dalla panchina. Per la porta giallorossa, infatti, piace Begovic dello Stoke City e la conferma è arrivata ieri dallo stesso club inglese: «Sappiamo che alla Roma piace il nostro portiere e che si sono incontrati con il suo agente. Come sappiamo benissimo che trattenerlo sarà arduo. Ha il contratto in scadenza il prossimo anno e poi sarebbe folle negargli una grande opportunità.

Parla spesso con Pjanic in Nazionale. Ha 27 anni ed ha la giusta esperienza per arrivare i un grande club come la Roma». Lo Stoke è disposto ad abbassare le pretese: da 12 a 8 milioni. Dietro di lui: Romero e Perin . Torniamo a Nainggolan. Il belga aspetta, ma è stanco del tira e molla che va avanti da cinque mesi e nel frattempo il suo agente è stato avvicinato da altri club (Juve inclusa). Anche per questo ieri Sabatini ha sentito Radja per rassicurarlo e comunicargli che l’affare sarà risolto prima del 25 giugno. D’altronde perdere il miglior giocatore della scorsa stagione alle buste e rischiare di vederlo in maglia bianconera dopo avergli fatto fare da testimonial per la nuova divisa sarebbe un colpo troppo forte all’immagine del club. Con la stessa formula usata per Verde la Roma cederà oggi Viviani al Palermo mentre l’Olympiakos ha chiesto informazioni per Doumbia. Secco no all’Atletico Madrid per Iturbe. L’altra comproprietà da risolvere è quella di Bertolacci convinto da Sabatini a tornare. La differenza tra Genoa e Roma è minima e nell’affare (da 15 milioni) dovrebbe entrare anche Iago Falque. Infine Maicon: Garcia vuole valutarlo nel ritiro di Pinzolo i primi di luglio e solo dopo verrà presa una decisione sul suo futuro.

Fonte: LEGGO - BALZANI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom