Rassegna Stampa

Raiola: "Con l'offerta giusta Pogba via dalla Juventus, Calciopoli una farsa"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 20-04-2015 - Ore 10:23

|
Raiola:

Raiola fa tremare i tifosi della Juventus: "Per Pogba ricevo quasi 20 telefonate al giorno... ". Poi le 'sentenze': "Dybala più di Cavani, Calciopoli scandalo all'italiana".

Paul Pogba e Calciopoli 'pane' per i denti di Mino Raiola. Il procuratore getta ombre sul futuro del francese alla Juventus, confermando le sirene di mercato, per poi esprimersi senza mezzi termini sul ciclone che ha sconvolto il nostro calcio. A “La Stampa” l'agente del centrocampista fa tremare i bianconeri: "Per Pogba da inizio anno ho ricevuto più di duemila telefonate, davvero: sa quanto fa? Quasi 20 al giorno, di quelle serie, un paio al giorno, per ora tante proposte di fidanzamento, ma nessuna che valga un matrimonio. Con la Juve abbiamo firmato per 5 anni. Ma siamo tutti gentiluomini: se arriva l’offerta giusta per Pogba e la Juve, si fa. Quando rientra? Sta lavorando per tornare il prima possibile, ma è presto per dire quando sarà. Direi prima della fine della Champions". Secondo Raiola, 'Madama' dovrà essere abile a sistemarsi il 'look': "La grande sfida della Juve sarà rifare la squadra: altrimenti, tra due anni, saremo qui a dire che ha sbagliato. Devi cambiare quando sei forte, non quando lo devi fare per necessità. Il prossimo anno ci vorrebbero quattro o cinque pezzi. Ricordatevi dell’uscita di Zidane. Tra Cavani e Dybala? Dybala. Cavani temo costi troppo come mantenimento". Ed eccoci a Calciopoli, su cui il noto procuratore ci va giù duro: "La Juve ha un vantaggio enorme, nonostante Calciopoli, che è poi stato una farsa italiana. Uno scandalo all’italiana. Ma da lì la Juve è ripartita alla grande. Un altro pianeta. Ma dobbiamo essere onesti: questa è una politica che avevano iniziato Giraudo e Moggi. E oggi la Juve è avanti tutti: per organizzazione, stadio, ricavi". Elogi per Allegri ("E' stato bravo: aveva già vinto col Milan e per il dopo Conte, era perfetto") e un pronostico su Monaco-Juventus: "La Juve è favorita, ma il Monaco non ha nulla da perdere: e allora, è sempre difficile. Questa volta ci sarà anche lo stadio pieno. Il Monaco dovrebbe staccarsi dalla Ligue 1 e andare in Italia. Ha più tifosi, nella Liguria di ponente per esempio, mentre attorno a Montecarlo tifano tutti per il Nizza. E all’Italia farebbe piacere". Raiola, inoltre, non esclude di vedere i piemontesi sul tetto d'Europa: "In Champions la Juve può vincere, non è un campionato, ma tante finali: conta un cartellino rosso, un autogoal, un fuorigioco, gli infortuni". Per concludere, l'agente dispensa 'consigli per gli acquisti' con tanto di stoccata: "Attenti a Donyell Malen, 16 anni, dell’Ajax, un fenomeno. Ma tanto in Italia i giovani non giocano. Guardi Coman". Senza dimenticare Mkhitaryan: "Magari quest’estate, anche se a gennaio era un’altra cosa".

 

Fonte: goal.com - La Stampa

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom