Rassegna Stampa

Regia disastrosa. La Rai: prendetevela con la Lega

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 09-08-2015 - Ore 06:55

|
Regia disastrosa. La Rai: prendetevela con la Lega

CORRIERE DELLA SERA - ARZILLI - Telecamere impazzite, replay intempestivi, cronometro che si blocca: la regia della finale della Supercoppa fa un mezzo disastro e la Rai si scusa con i telespettatori che protestano in massa e valuta se chiedere i danni d’immagine alla Lega precisando che «la Lega Calcio ha tenuto per sé i diritti di ripresa e regia dell’evento», stesso format di accordo che vale per la Supercoppa e per la finale di Coppa Italia. A Shanghai ieri come a Doha nel dicembre dell’anno scorso (lì la regia fu assegnata ad Al-Jazeera e poi girata a una tv portoghese), la Lega ha lasciato a Infront il compito dell’allestimento tecnico. Che l’advisor, acquisito di recente dalla cinese Wanda, ha girato a un service locale: «La produzione e la regia televisiva dell’evento — la nota pubblicata ieri dalla Lega —, come in tutte le precedenti edizioni in Cina, sono state fornite dalla Uvs Co.Ltd, società cinese licenziataria dell’organizzazione della competizione, che le ha appaltate all’emittente locale Shanghai Tv». 
Il tutto mentre la Rai, da contratto, era tenuta a provvedere ai soli telecronisti, senza poter mettere bocca nella produzione dell’evento ma, considerato il marchio in alto a destra del teleschermo, mantenendone di fatto la responsabilità editoriale. Un po’ come se il cervello non sapesse cosa combinano braccia e gambe, anomalia che, ovviamente, ha portato allo scontro. Ieri, infatti, dopo i problemi nel primo tempo e il litigio telefonico Rai-Lega nell’intervallo, nel furgone-regia cinese si è seduto un tecnico italiano e le cose sono migliorate. Il danno, però, ormai era fatto. «Gli effetti prodotti sono devastanti per la nostra immagine — scrive Raisport —. Non abbiamo responsabilità per l’indegno prodotto trasmesso e comprendiamo le lamentele dei telespettatori». In serata c’è stato un contatto tra il direttore generale Rai e la Lega. Beretta si è scusato a nome della Lega e tra le parti è stato fissato un incontro. 

Fonte: CORRIERE DELLA SERA - ARZILLI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom