Rassegna Stampa

Rinforzi in difesa, sbarca Rudiger. Jesus in stand-by

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 17-08-2015 - Ore 07:02

|
Rinforzi in difesa, sbarca Rudiger. Jesus in stand-by

REPUBBLICA - FERRAZZA - Partiti due difensori centrali, due difensori centrali dovranno arrivare. Uno sbarcherà oggi, a Fiumicino, intorno all’ora di pranzo. Si tratta di Antonio Rudiger, tedesco classe ’93, in prestito dallo Stoccarda con diritto di riscatto, che non potrà, però, mettersi subito a disposizione di Garcia perché reduce da un intervento al ginocchio. Il rientro sembra esser previsto per metà settembre. Ancor più necessario, quindi, il tesseramento di un altro centrale, che possa esser subito utilizzato come alternativa a Castan e Manolas. E non sono poche le indiscrezioni che portano a Juan Jesus. Il brasiliano dell’Inter è assistito da Calenda, procuratore che ha ottimi rapporti con Sabatini. Ma il diesse giallorosso non lascia troppe tracce intorno a sé e in pratica gli vengono accostati decine di nomi ogni giorno, con quello di Jesus lasciato in stand-by in attesa di capire l’andamento degli altri obiettivi. La Roma cerca uomini per la difesa, mentre i tifosi vorrebbero esser tutelati rispetto alle nuove disposizioni del Prefetto Gabrielli. Tantissime le lamentele arrivate a Trigoria e gridate attraverso social network e radio: la presentazione della squadra andata in scena all’Olimpico venerdì scorso è stata la prima occasione per testare soprattutto sulla curva sud la mano pesante del Prefetto. Pre-filtraggi minuziosi, con perquisizioni capillari (anche le scarpe sono state tolte) e solamente due tornelli funzionanti hanno creato file impressionanti all’esterno della Sud, con tante persone che non sono riuscite a entrare in tempo per l’inizio della manifestazione. La divisione all’interno della curva non prevede al momento l’inserimento di una barriera, bensì un doppio cordone sulla scala centrale formato da steward esperti, scelti da un’agenzia che solitamente si occupa di security nei locali. Vietati striscioni, bandiere e stendardi, anche quelli storici, che da sempre colorano la parte più calda dello stadio. Tensioni che rischiano di innervosire gli animi in previsione della gara con la Juve.

Fonte: REPUBBLICA - FERRAZZA

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom