Rassegna Stampa

Rinnovo Pjanic, arriva il procuratore

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 04-05-2014 - Ore 11:15

|
Rinnovo Pjanic, arriva il procuratore

Il tempo stringe e tra la Roma e Pjanic è arrivato il momento di capire se le strade potranno prendere una direzione comune. La trattativa legata al rinnovo contrattuale del bosniaco verrà definita nella prossima settimana, a poche ore dall’attesa sfida tra Roma e Juventus. L’arrivo del presidente Pallotta (previsto tra mercoledì e giovedì) anticiperà quello del procuratore del giocatore, Becker, atteso venerdì nella Capitale per un incontro decisivo tra le parti. La presenza del numero uno giallorosso confermerà l’offerta avanzata dal club negli ultimi mesi: 3,5 milioni netti al giocatore e nessuna possibilità di compiere uno sforzo ulteriore per quelli che sono i parametri del monte ingaggi.

L’entourage di Pjanic, tra cui il padre del ragazzo, ha già comunicato la disponibilità a trattare e probabilmente limare la richiesta iniziale di 4 milioni, considerando che la Roma continua ad essere considerata una priorità per il numero 15. Una sorta di ultimo appello che andrà in scena nelle stanze di Trigoria per un’operazione da concludere. E in fretta. Il ragazzo infatti potrebbe unirsi al ritiro della Nazionale bosniaca già nelgiorno successivo alla sfida con i bianconeri (con la Juventus già campione d’Italia) in preparazione dell’imminente Mondiale brasiliano.

Aspettando sviluppi, Sabatini studia eventuali contromosse. I giallorossi continuano a tenere d’occhio Paulinho del Tottenham, sempre più scontento della grigia stagione londinese. Il ds in caso è pronto a riallacciare i contatti con Baldini, poco propenso a riaprire l’asse tra Roma e Londra andato in scena la scorsa estate.

Con il ritorno già programmato di Paredes e lo sguardo vigile puntato sul turco Ucan, la strategia del mercato romanista si concentrerà principalmente sul reparto offensivo. Una bella fetta del gruzzolo riservata alla campagna acquisti sarà riservata alla scelta di un attaccante in sostituzione del partente Bastos. Con caratteristiche già definite. Per completare il reparto, il tecnico francese preferirebbe un esterno veloce, in grado di poter giocare su entrambe le fasce e ricoprire all’occorrenza anche il ruolo di prima punta. Nel calderone continuano ad essere monitorate le situazioni di Cuadrado e Aubameyang, nomi segnati in cima alla lista delle preferenze di Trigoria. Il colombiano è valutato almeno 25 milioni e l’asta europea creata al momento tra Barcellona, Real Madrid e Bayern Monaco (Guardiola lo segue dai tempi del Lecce) lascia la Roma pronta a inserirsi dalla seconda filamentre per il francese del Borussia Dortmund i discorsi potrebbero essere avviati nelle prossime settimane.

Fonte: Il Tempo

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom