Rassegna Stampa

Riscatto Florenzi «Così dimentico la Coppa persa»

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 10-06-2013 - Ore 08:45

|
Riscatto Florenzi «Così dimentico la Coppa persa»

(Gazzetta dello Sport – F.Velluzzi) Lui le chiama scorie. Ma per fortuna Alessandro Florenzi la pensa come il suo idolo Ligabue: «Il meglio deve ancora venire». E sabato sera, per Flo il meglio è arrivato: qualificazione con un turno d’anticipo alle semifinali del campionato europeo Under 21 e gol. Un tocco di piatto, un colpo di biliardo, col quale non ha dato scampo a Kleyman. È la quinta rete che il romanista segna in Nazionale, l’ultima era stata importantissima, a Kalmar, per raggiungere la certezza di venire in Israele (gli altri li ha segnati a Olanda, Scozia e Liechtenstein). «Sono felicissimo. Lo dedico alla mia famiglia e alla mia ragazza Ilenia che, purtroppo, non può essere qui perché ha gli esami». 

PARADISO UNDER Per Florenzi l’Under è un paradiso. Pur scalando posizioni su posizioni nel calcio italiano, è sempre rimasto attaccato a questo gruppo. E ieri, in ritiro, gli è tornato il sorriso, perso dopo la batosta della finale di Coppa Italia, e la voglia di far scherzi ai compagni: «Ero arrivato a Milanello con tante scorie, soprattutto per la sconfitta con la Lazio, non tanto per il fatto di non aver giocato nemmeno un minuto in finale. E mi sono caricato per dare il meglio qui. Mangia è eccezionale: pretende tanto da noi, ma ci dà tantissimo». Un allenatore perfetto anche per il club. Invece Florenzi non sa ancora quale sarà il suo tecnico alla Roma: «Non ci sto proprio pensando. Così come non sto pensando al mio futuro giallorosso. Dopo l’Europeo, io e Destro penseremo a tornare grandi con il club». 

DESTRO A proposito, ieri l’attaccante marchigiano era decisamente più sollevato anche se Kleyman gli ha negato, con una gran parata, la gioia del gol. Ma l’impatto con la gara è stato buono. Mattia ha qui il papà Flavio (ex terzino: «Gli israeliani menavano di brutto, ma io pure, ai miei tempi, mi difendevo»), la mamma e la fidanzata Ludovica che ha finito gli impegni col programma di Rai 1 «L’Eredità». Ieri lo staff Destro aveva programmato una gita sul Mar Morto, ma la mezza giornata lasciata libera ai ragazzi da Mangia ha fatto cambiare tutto. E papà, mamma e fidanzata si sono potuti godere per sette ore il loro cocco.

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom