Rassegna Stampa

Ritrovare Iturbe per non rimpiangere troppo Gervinho

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 22-12-2014 - Ore 09:43

|
Ritrovare Iturbe per non rimpiangere troppo Gervinho

Speravano tutti in un Natale migliore, in casa Roma, e invece lo 0-0 contro il Milan ha rovinato la festa. Così Francesco Totti ha dato l’appuntamento al 2015: «I tifosi della Roma sono un esempio di passione e attaccamento. Meritano il meglio e faremo tutto il possibile per renderli felici». Con la partenza di Gervinho e Keita per la Coppa d’Africa — salteranno, tra l’altro, anche il derby dell’11 gennaio — Garcia deve recuperare al meglio Iturbe (foto) e Strootman, che possono essere i sostituti «fatti in casa» dei due assenti. Iturbe, però, pagato quasi 30 milioni al mercato estivo, è in piena crisi. Non segna dal 5 ottobre, Juve-Roma 3-2, e nelle ultime gare è stato fisso in panchina, tranne che in Roma-Sassuolo 2-2. Contro il Milan non è entrato neppure un minuto. Il problema del gol su azione affligge anche Totti: in campionato non ne ha segnato nemmeno uno (due su rigore). L’unico stagionale resta quello di Manchester, contro il City, in Champions League; poi quello a Mosca, su calcio di punizione contro il Cska. Ecco perché la rinuncia a Ljajic contro il Milan, in contemporanea con l’assenza di Pjanic squalificato, è sembrata incomprensibile. È possibile che la Roma intervenga sul mercato? È molto difficile che i giallorossi vendano Destro a gennaio per fare cassa. Dall’Inghilterra continuano a scrivere di offerte da 40 milioni dello United per Strootman. Alla Roma non è arrivato nulla di ufficiale.

Fonte: Corriere della Sera

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom