Rassegna Stampa

Roma, attesa per Radja Summit Pallotta-Sabatini

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 15-06-2015 - Ore 07:19

|
Roma, attesa per Radja Summit Pallotta-Sabatini

LA GAZZETTA DELLO SPORT - PUGLIESE – Tra un brindisi in Campidoglio per la presentazione del progetto definitivo del nuovo stadio e una domanda sulle possibili coperture economiche, James Pallotta oggi dovrà anche occuparsi di altro. E cioè di mercato, della squadra, del modo di rinforzare la Roma in vista della prossima stagione agonistica. Il presidente giallorosso parlerà anche di questo oggi, quando si siederà al tavolo con Walter Sabatini per fare il punto sulle varie situazioni di mercato.

OMBELICO RADJA Tutto ruota attorno a Radja Nainggolan, ovviamente, e finché la Roma non avrà risolto il problema dell’eventuale riscatto del belga dal Cagliari non ci sarà pace. In tal senso, domani può essere una giornata molto importante, con Sabatini che a Milano incontrerà ancora Stefano Capozucca (d.s. dei sardi) per cercare un punto d’incontro. L’ultima offerta giallorossa era ferma a 15 milioni cash più un giovane in una rosa di 4-5 da dirottare a Cagliari. Con i sardi, però, stavolta si parlerà anche del riscatto di Astori (che molto probabilmente verrà poi dirottato altrove, anche per incassare una plusvalenza importante a bilancio), che la Roma conta di chiudere intorno ai 4 milioni. Verosimile, dunque, che Sabatini possa salire ad un’offerta totale di 20 milioni cash per entrambi i giocatori, più il giovane (in ballo Federico Ricci o Balasa, ma anche Pellegrini). Una supervalutazione finale, lievitata di almeno il 30% da gennaio ad oggi.

DALLA COLOMBIA Ma Pallotta con Sabatini dovrà parlare anche del problema-centravanti, la priorità di Rudi Garcia. Ieri dal Sud America è rimbalzata la notizia dell’interesse giallorosso su Miguel Angel Murillo, 21 anni, centravanti colombiano del Deportivo Calì (attualmente terzo nel torneo di Apertura colombiano), una classica prima punta, fisicamente forte e ben strutturato. Ha un prezzo di circa 5 milioni di euro, ma può arrivare anche per qualcosa in meno. Ovviamente, non è lui il centravanti dei sogni della Roma, quello che dovrà guidare l’attacco giallorosso nella prossima stagione. Ma potrebbe essere un uomo da poter portare a casa per poi valutare e vedere, una delle tante operazioni di Sabatini con l’obiettivo di capire o, eventualmente, capitalizzare.

A CACCIA DI GOL Se Murillo può essere un rincalzo, Dzeko obiettivamente è più una suggestione che un obiettivo reale. Non fosse altro per l’impatto economico che potrebbe avere il suo arrivo (ieri dall’Inghilterra è rimbalzata la notizia di una richiesta del City per il suo cartellino di circa 27 milioni di euro, a cui aggiungere un ingaggio da almeno 4 milioni di euro all’anno più bonus per 4 anni, per un’operazione totale da circa 60 milioni — quasi impossibili da ammortizzare). Un po’ come Bacca, che a 29 anni difficilmente permetterebbe al club un piano di rientro dell’investimento. Ed allora la Roma deve giocoforza guardare altrove, in particolare in Germania, al Borussia Dortmund e più nello specifico a Ciro Immobile, che anche ieri ha manifestato la voglia di giocare di più. Rumors di mercato ieri parlavano anche di un forte interesse per Eder (Sampdoria), con una possibile offerta di dieci milioni di euro più il prestito di Daniele Verde. 

Fonte: LA GAZZETTA DELLO SPORT - PUGLIESE

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom