Rassegna Stampa

Roma, colpi Bertolacci-Iago Falque. E parte l'assalto a Bacca

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 18-06-2015 - Ore 22:25

|
Roma, colpi Bertolacci-Iago Falque. E parte l'assalto a Bacca

La Roma batte un colpo. Anzi, due. La gita milanese del ds Sabatini ha prodotto risultati. E se Nainggolan è decisamente vicino a diventare al cento per cento un giocatore della Roma, è quasi certo che a Trigoria troverà ad aspettarlo, alla ripresa degli allenamenti, due nuovi compagni.

BERTOLACCI-FALQUE, C'E' L'ACCORDO - Il primo è un ritorno, il secondo una novità: Andrea Bertolacci e Iago Falque sono a un passo dal diventare giocatori della Roma. Non c'è ancora nulla di ufficiale, servirà qualche ora, ma durante la cena a Milano con il presidente del Genoa Preziosi, il ds della Roma ha di fatto raggiunto un accordo per concludere l'affare. Operazione cara, da circa 16 milioni complessivi: 6 la valutazione della seconda metà di Bertolacci, 10 il cartellino dello spagnolo Iago Falque, un passato nella primavera della Juventus e un futuro da sfidante dei bianconeri nella corsa al titolo, almeno nelle intenzioni dei giallorossi. Nell'affare dovrebbe finire anche un giovane: ai rossoblù piace Pellegrini, magari con la formula del prestito biennale con diritto di riscatto e contro riscatto. Ma gli altri nomi graditi a Preziosi e a Gasperini sono quelli di Carbonero e Sanabria (c'è anche il Bologna) più di Paredes. Un solo "giallo": il Milan non ha ancora rinunciato all'idea di portare in rossonero Bertolacci e potrebbe tornare alla carica con la Roma: e per 13-14 milioni, l'affare si potrebbe fare.

GERVINHO VIA, PER BACCA CLAUSOLA DA 30 MLN - Intanto Gervinho è a Roma per raccogliere le ultime cose e andare a firmare con l'Al Jazira, convinto dall'offerta economica di 5 milioni di euro a stagione: i giallorossi ne incasseranno 14. Una volta completata almeno un'altra cessione illustre, magari quella di Doumbia (si tratta con mezzo mondo per il prestito con obbligo di riscatto a 13 milioni) partirà l'assalto a Bacca. E' lui il grande nome scelto per l'attacco: servono 3,3 milioni a stagione per avere il sì del colombiano, ma Sabatini ha già parlato con Ivan Cordoba, mediatore della vicenda con il Siviglia. "La Roma non ci ha mai chiesto Bacca", giura il presidente degli andalusi Castro, come a dire che chi lo vuole deve riconoscere l'intera clausola rescissoria da 28-29 milioni di euro. Lui ha messo la destinazione italiana in cima alle proprie preferenze. Dzeko resta all'orizzonte, altri nomi a oggi sono difficili.

 

Fonte: Repubblica.it/M.Pinci

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom