Rassegna Stampa

Roma, comincia il futuro

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 06-05-2014 - Ore 08:54

|
Roma, comincia il futuro

L’ultimo appuntamento è all’Olimpico, domenica sera: lo scontro diretto con la Juventus: per il prestigio e non per altro. Stadio che si riempirà come mai in quest’annata e il saluto del pubblico giallorosso ai vice campioni d’Italia che tornano in Champions dopo tre anni d’assenza. Ma la settimana ha altre scadenze che, nella circostanza coincidono con lo sbarco nella capitale di Pallotta (venerdì), atteso dallo staff dirigenziale e soprattutto da Garcia. Il francese, anche pubblicamente, ha detto di voler confrontarsi personalmente con il presidente sul futuro. Più che al suo contratto, Rudi pensa alla Roma. Non chiede la luna,ma vuole la conferma dei migliori. «E’ successo solo una volta nella mia carriera e ho vinto con il Lille lo scudetto e le coppa» . Se l’allenatore si sbilancia così, la proprietà deve seguirlo. E di conseguenza accontentarlo. Perché più volte ha anche chiarito che con gli impegni infrasettimanali, contro le big d’Europa, serve una rosa più ampia dell’attuale.

LISTA DELLA SPESA - Sabatini aspetta Pallotta per aver il via libera sulla lista dei rinforzi che gli ha già presentato Garcia. Almeno un uomo per reparto. Innanzitutto un terzino mancino al posto di Balzaretti: Kolarov, il preferito del ds. Ovviamente un centrocampista per non mettere fretta a Strootman che sarà a lungo convalescente: Parolo, Rafa Silva, o Uçan. E un attaccante adatto per il suo gioco, cioè capace di partire anche dai lati e di finalizzare in area: Jackson Martinez, Lacazette, Lukaku o Demba Ba (molto dipenderà dal budget). Se partirà qualcuno, servirà il sostituto. Dello stesso livello. E qui entrano in ballo giocatori come Iturbe, Cvitanich e Kalou. Richieste mirate alla competitività del gruppo. Per vincere in Italia e non fare figuracce all’estero. Due nomi dalla Francia: Romain Alessandrini, 25 anni, centrocampista offensivo del Rennes, e Bruno Ecuele Manga, 26 anni, difensore centrale del Lorient (il San Paolo punta a riprendersi Toloi).

RINNOVO CHE SCOTTA - La priorità, comunque,va alla trattativa con Pjanic. Nessuno può avere certezze. A cominciare dal management del presidente: soprattutto il dg Baldissoni e il ds Sabatini non possono garantire a Garcia che il bosniaco firmerà il prolungamento del contratto (attuale scadenza il 30 giugno 2015). Il centrocampista ripete spesso, non solo in privato, di voler restare in giallorosso. Ma il manager Becker e in particolare il papà di Miralem portano offerte di primissimo piano al ragazzo. Che tentenna. Anche perché la Roma non intende concedergli più di 3milioni e 200 mila, ai quali aggiungerebbe bonus facili per sfiorare i 4milioni , la cifra che chiede Pjanic. Chissà se basterà Pallotta per arrivare alla firma prima che il giocatore raggiunga il ct Susic per preparare il mondiale.

TESSERE PER LA SUD - Oggi parte la campagna abbonamenti (confermatolo slogand ei lupi affamati a caccia di gloria): fino a venerdì sarà possibile sottoscrivere solo quelli della Curva Sud. Se risulterà esaurita prima del 9 maggio,la società giallorossa anticiperà la vendita libera pure di tutti gli altri settori. Sono quasi 19mila gli abbonati che hanno già riconfermato la loro presenza all’Olimpico per l’anno prossimo. Prima dell’inizio di questo campionato, era stata raggiunta la quota di 20mila, diventata poi di 23.500 con le successive riaperture. L’obiettivo della proprietà è di arrivare, grazie al rendimento in questa stagione, a 30 mila.

Fonte: Il Messaggero - Trani

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom