Rassegna Stampa

Roma contestata dai tifosi alla cena di Natale

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 18-12-2015 - Ore 08:12

|
Roma contestata dai tifosi alla cena di Natale

REPUBBLICA.IT - M.MONTI - Un freddo glaciale ha accompagnato i giocatori della Roma all'interno dei locali degli Studios di Via Tiburtina, dove è andata in scena la cena di Natale organizzata a scopo benefico dalla fondazione Roma Cares: all'ingresso volti tirati, pochi tifosi ad accogliere la squadra e un clima rigido, come quello che si avverte ora dopo ora intorno a Rudi Garcia. All'uscita, invece, la temperatura si è alzata vertiginosamente con la contestazione di circa200 tifosi che hanno preso d'assalto il pullman.

PULLMAN PRESO D'ASSALTO - "La nostra fede non va tradita, mercenari". Il coro intonato dai supporters giallorossi arrivati all'esterno dei locali dove la Roma si è riunita per il brindisi pre-festività, dopo l'eliminazione in Coppa Italia contro loSpezia. Il pullman ha prelevato la squadra all'interno della struttura, dopo un breve briefing delle forze dell'ordine che hanno preferito evitare ai giocatori di andare a piedi all'esterno, su via Tiburtina.E' bastato che il mezzo varcasse il cancello per dare inizio alla contestazione: uova tirate, calci, pugni. E' servito l'intervento della Digos per evitare che la situazione precipitasse e per permettere alla squadra di allontanarsi definitivamente, verso il ritiro in programma a Trigoria.

CENA DI BENEFICENZA. DE SANCTIS: "NON SIAMO CONTENTI" - E pensare che l'evento aveva come scopo quello di raccogliere fondi in favore della fondazione Roma Cares: i partecipanti, infatti, hanno dovuto devolvere una quota (500 euro a persona) che servirà per finanziare i progetti in favore di bambini affetti da disabilità intellettive. La serata, presentata da Max Giusti, si è svolta in un clima mesto, per via dei risultati negativi della squadra che hanno favorito l'attuale periodo di crisi: "Non siamo contenti di quanto sta accadendo - ha avuto modo di commentare Morgan De Sanctische ha preso parola sul palco della sala - e non possiamo far altro che lavorare per migliorare lo stato delle cose".

SABATINI: "GARCIA CI SARA' DOMENICA" - E' questa anche l'intenzione di Walter Sabatini: il direttore sportivo, dopo una breve visita agli Studios, ha abbandonato l'evento dopo circa 15 minuti per recarsi in un ristorante in zona Parioli con il suo collaboratore Massara. Il motivo? Urgenti impegni di mercato. Infatti, in successione, prima Gabriele Giuffrida (procuratore di Castan), poiGustavo Mascardi (manager vicino ad Iturbe), hanno fatto visita al dirigente giallorosso che ha rilasciato alcune dichiarazioni all'uscita del locale: "Castan rimarrà a Roma per tutta la vita. Iturbe? C'è una trattativa in corso con il Watford". Chiusura su Rudi Garcia: se è incerto il futuro del francese alla guida dei giallorossi, non sembra esserlo l'immediato futuro. "Sarà l'allenatore della Roma domenica", ha assicurato Sabatini. Forse per l'ultima volta.

Fonte: REPUBBLICA.IT - M.MONTI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom