Rassegna Stampa

«Roma da dieci Ma per il 2° posto è durissima»

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 26-04-2016 - Ore 08:04

|
«Roma da dieci Ma per il 2° posto è durissima»

GAZZETTA DELLO SPORT - PUGLIESE - «Alla squadra do dieci. E anche se non dovessimo raggiungere il Napoli, resta quello che abbiamo fatto nel girone di ritorno: qualcosa di straordinario». Spalletti si gode il trionfo, dopo aver festeggiato al fischio finale come neanche la rimonta con il Torino lo aveva portato a fare. Baci (a Nainggolan in particolare) e abbracci un po’ per tutti. Del resto, è la vittoria della speranza. Anche se poi è una speranza fioca quasi come un lumicino.

LA GARA «Se si vede quante partite mancano e con chi deve giocare il Napoli, arrivare secondi mi sembra una cosa difficilissima — dice il tecnico della Roma — Siamo realisti, le loro gare sono più facili delle nostre e poi loro sono in condizione, mentre noi qualche difficoltà ce l’abbiamo. Hanno qualità, sono bravi nel palleggio. Io ho fatto giocare quasi sempre gli stessi, qualcuno comincia aa mollare, è difficile tenere sempre tutti con la giusta tensione. Ma ci proveremo, è ovvio. Quando sono arrivato era un traguardo neanche ipotizzabile ed invece i ragazzi sono stati molto bravi, bisogna dargliene merito». Già, anche perché ieri la Roma ha saputo soffrire, portando a casa una vittoria fondamentale. «Abbiamo raschiato il fondo del barile con le unghie. Primo tempo equilibrato, poi nel secondo hanno comandato il gioco loro e noi ci siamo abbassati un po’ troppo, Higuain cercava sempre di creare questo corridoio dietro il mediano. Il pari sarebbe stato il risultato giusto, anche se forse di palle importantissime ne abbiamo avute più noi di loro. Abbiamo sofferto, ma senza rubare nulla e guadagnando la vittoria centimetro dopo centimetro».

JUVE E BATTISTA Ed allora la Roma proverà a fare il miracolo, sperando poi di colmare il gap con la Juventus a partire già dalla prossima estate. «La vedo dura, loro sono fortissimi — continua Spalletti —. Di certo per riuscirci bisogna comprare altri giocatori forti, bisogna saper essere obiettivi, anche se noi alla Roma siamo già messi bene». Meno bene, invece, il finale di conferenza, con il tecnico giallorosso che ha risposto per le rime ad alcuni video postati (e poi cancellati) dopo Roma-Torino dal comico Maurizio Battista a difesa di Totti ed offensivi proprio per lo stesso Spalletti. «Poi c’è chi fa il fenomeno, guida a tutta velocità facendo il video e dicendoti stronzo — chiude il tecnico —. Poi però la macchina va veloce ed allora devi saper accettare pure le sbandate...». In serata, poi, video di scuse dello stesso Battista.

Fonte: GAZZETTA DELLO SPORT - PUGLIESE

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom