Rassegna Stampa

Roma, da Emanuelson, Borriello e Cole i soldi per gli acquisti

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 27-12-2014 - Ore 09:26

|
Roma, da Emanuelson, Borriello e Cole i soldi per gli acquisti

«L’uscita dalla Champions pesa economicamente, ma rastrelleremo da qualche parte i soldi per fare il mercato». Parlava così, prima di Natale, Walter Sabatini, che proverà a regalare a Rudi Garcia almeno un paio di calciatori nel mercato di gennaio, che comincerà la prossima settimana. La qualità degli obiettivi varia però a seconda della disponibilità economica della società, che se vuole alzare il tiro deve trovare il modo di fare cassa. E se il presidente Pallotta ha escluso categoricamente cessioni eccellenti («Kevin Strootman non andrà al Manchester United»), ci sono altri calciatori a libro paga che partendo a gennaio potrebbero alleggerire non poco le casse della società. Tre nomi su tutti: Ashley Cole, Marco Borriello e Urby Emanuelson sono stati messi in un angolo da Rudi Garcia ma per i prossimi 6 mesi incideranno per circa 7 milioni di euro lordi sul monte ingaggi romanista. Che poi è più o meno il prezzo che ci vuole per arrivare all’intero cartellino di Chiriches, che però il Tottenham potrebbe lasciar partire anche in prestito, oDarmian, su cui l’interesse è sempre vivo. Cole piace al Crystal Palace e ha estimatori negli Stati Uniti: il suo agente ha fatto sapere che vorrebbe rimanere, ma davanti all’offerta giusta potrebbe cambiare idea. Sirene americane anche per Borriello, che piace pure al Parma che però non può permettersi il suo ricco (5.4 milioni lordi a stagione) ingaggio. Emanuelson, invece, potrebbe finire al Genoa. Ci sarebbe poi la via più rapida, ossia la cessione di Mattia Destro ma i 20 milioni chiesti dalla Roma per il suo cartellino lo rendono cedibile solo all’estero.

Fonte: CORSERA - G. PIACENTINI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom