Rassegna Stampa

Roma, De Sanctis fa preoccupare Garcia

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 03-10-2014 - Ore 17:55

|
Roma, De Sanctis fa preoccupare Garcia

Dopo il giorno libero premio, la Roma è tornata ad allenarsi in vista della trasferta allo Juventus Stadium. La seduta è iniziata con il classico riscaldamento atletico, poi spazio alla tattica, partitella a tema e finalizzazioni. L’unica buona notizia è il recupero di Uçan, che questa mattina si è aggregato al gruppo e sembra aver smaltito la lesione muscolare rimediata due settimane fa. Il turco non ha ancora esordito in gare ufficiali e forse la sfida con i bianconeri non permetterà a Garcia di dargli spazio, ma il centrocampo giallorosso è lo stesso da troppo tempo e, se la partita si metterà nel verso giusto per la Roma, potrebbe tornare utile. Altrimenti, tornerà a giocare prima con la nazionale. La cattiva notizia riguarda De Sanctis, che continua ad avvertire fastidio al gluteo destro e ha svolto solo palestra. Tra due giorni c’è la Juve e il portiere spera di essere regolarmente tra i pali: ci proverà fino all’ultimo, ma se dovesse saltare anche la seduta di domani mattina (ore 11) potrebbe toccare di nuovo a Skorupski. Maicon ha svolto personalizzato dopo la prestazione frizzante contro il suo City, ma la fatica non dovrebbe fermarlo. A riposare potrebbe essere Cole, che però ha chiesto pubblicamente di giocare di più e allora Garcia potrebbe rinnovargli la fiducia e fargli tirare il fiato durante la sosta. Astori, Borriello e De Rossi hanno svolto palestra e fisioterapia, differenziato per Strootman e personalizzato per Balzaretti. Castan non ha pace: dopo i guai muscolari e l’infiammazione alla nuca, ci mancava il virus gastrointestinale, che lo ha costretto a un riposo domiciliare. Nainggolan ha chiuso le ultime due partite con i crampi, ma non molla e contro la Juventus vuole ottenere il massimo: «Quella di Torino è una partita molto difficile, ma bella, perché noi faremo il nostro gioco. A loro la sconfitta di Madrid darà qualcosa in più. Guardando i risultati siamo alla pari, ma noi giochiamo il calcio migliore, ci divertiamo e facciamo divertire la gente. Speriamo di poter portare i tre punti a casa. Garcia è un vincente». E ha scelto giocatori che condividono lo stesso spirito.

Fonte: Tempo.it/E.Menghi

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom