Rassegna Stampa

Roma&Doumbia falsa partenza: ''Colpa di Garcia''

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 16-02-2015 - Ore 08:58

|
Roma&Doumbia falsa partenza: ''Colpa di Garcia''

Ore 17:17, tweet della Roma: «Domani alle 14 la conferenza di presentazione di Doumbia». Ore 17:20, tweet di tale Billy Bullo:«S’è già presentato». In questo botta e risposta virtuale c’è la sintesi dello stato d’animo dei tifosi della Roma dopo il pareggio col Parma. A mente fredda, più o meno tutti sanno che l’attaccante ivoriano è l’ultimo colpevole della situazione in cui si trova la squadra, ma i fischi al momento della sostituzione e i commenti sui social network hanno bocciato, senza appello, il suo debutto in giallorosso.

MERCATO BOCCIATO Bocciatissimo Garcia (che i tifosi di altre squadre hanno già ribattezzato «Rodi Garcia»), «per averlo esposto a una figura del genere», bocciati anche i 15 milioni che la Roma ha speso per acquistarlo. È evidente che Doumbia ha bisogno di tempo per ambientarsi e che i numeri parlano per lui, ma i tifosi delusi e arrabbiati di ieri hanno voluto concedergli poche attenuanti. A lui e alla Roma, tanto che Piergiorgio, replicando sempre al tweet della conferenza stampa, scrive: «Sarebbe meglio allenarsi visto le figuracce che fate». Non tutti però, almeno su Doumbia, si fanno prendere dalla delusione del momento e c’è anche chi mette da parte la rabbia e usa la ragione: «Era stanco, spaesato e messo in una squadra che non è una squadra. Ma come si fa a criticarlo?», scrive Paolo su Facebook, a cui fa seguito Giulio: «Dopo aver “ammazzato” Destro, adesso cominciamo con lui. Ma dove sono finiti i veri tifosi?». Un altro, Kevin, lo difende così: «Magari ieri ha mandato il fratello, è rimasto in Africa a festeggiare con Gervinho, tanto all’Olimpico non c’era neanche lui». Certo è che un esordio con fischi praticamente non si era mai visto all’Olimpico, ma il momento è quello che è e allora nessuno si salva.

WHERE IS JIM? Non si salvano i dirigenti «che non hanno comprato un terzino decente» e continuano a dire che la squadra è da scudetto e non si salva neanche Pallotta. Dice un ascoltatore in una radio: «Quando si tratta di fare comunicati su Lotito o sullo stadio è in prima linea, quando si tratta di fare o dire qualcosa sul calcio sparisce. Ogni tanto dovrebbe stare qui e far sentire la voce del padrone». Voce che non arriva (tanto che su Facebook c’è chi chiede«Where is Jim?»), mentre quella di Garcia arriva forte e chiara.

RUDI CHE FAI! E mai come stavolta sono in pochissimi quelli che salvano l’allenatore, colpevole soprattutto di aver sbagliato formazione facendo giocare i due africani. Luca scrive: «Mentre loro brindavano gli altri si allenavano. Ma che segnale dai alla squadra se li fai giocare subito?». A corredo, un altro tweet: «Mi sa che anche oggi Gervinho si era seduto sulla sedia». Il riferimento, neanche troppo velato, è alla foto in cui l’attaccante sta seduto senza guardare i rigori nella finale della Coppa d’Africa. Quell’immagine ha fatto il giro del web, ieri invece le immagini di RomaParma hanno fatto il giro della Cina visto che l’emittente China Central Television le ha trasmesse su tutto il territorio (con le maglie «griffate» in cinese). Non un bello spettacolo, né un bello spot per chi deve innamorarsi della Roma.

Fonte: Gazzetta dello Sport - ZUCCHELLI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom