Rassegna Stampa

Roma e Dzeko, torna il gol torna l’amore Per recuperare il tempo perso

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 27-02-2016 - Ore 07:12

|
Roma e Dzeko, torna il gol torna l’amore Per recuperare il tempo perso

GAZZETTA DELLO SPORT - ZUCCHELLI - «Lui è sulla strada giusta e anche gli altri lo sono perché stanno iniziando a servirlo meglio». Lui è Edin Dzeko e con poche ma efficaci parole Spalletti ha sintetizzato il momento attuale dell’attaccante. La foto che lo ritrae con la testa sul palo dopo l’errore con il Palermo, prima della doppietta e dell’assist che sembrano averlo sbloccato, ha fatto il giro del web, perché sembrava il suo punto di non ritorno: dopo l’avvio dala panchina con il Real, l’errore clamoroso a porta vuota contro i siciliani. 
NON SI SCHERZA Invece Dzeko ci ha messo prima la testa e poi «il fisico, come si è visto in occasione dei due gol», ha detto Spalletti, e, almeno nei numeri, si è regalato la sua miglior gara in giallorosso. Alla fine si è limitato a dire di essere «contento, perché ho dimostrato carattere», mentre più esplicita è stata la compagna Amra che ha postato su Instagram una foto della figlia Una, meno di un mese, con una maglietta più che esplicita: «Non si scherza col mio papà». Una, evidentemente, è troppo piccola per esultare, ma il messaggio è arrivato forte e chiaro: Dzeko non ha più voglia di perdere tempo. 
PLEBISCITO Nella rincorsa al terzo posto la Roma ha bisogno dei suoi gol, qualche giorno fa un’emittente ha pubblicato un sondaggio in cui si chiedeva ai tifosi se secondo loro Edin sarebbe arrivato in doppia cifra e i sì hanno stravinto. La Roma si fida di lui, Spalletti anche «perché ha qualità, ci consente di giocare con la palla sui piedi ma anche di provare altre soluzioni» e sa che il lavoro specifico sull’agilità lo sta favorendo. Così come lo sta favorendo l’intesa che cresce con Salah, uno a cui Spalletti – e non solo per il video di ieri – difficilmente rinuncia. A quasi 30 anni (da compiere il 17 marzo), con 8 reti e 5 assist in tutto, Dzeko oggi guiderà l’attacco, come conta di fare ancora a lungo, nonostante le offerte – a lui e alla Roma – non manchino. 
OGGI E DOMANI Il Besiktas ci aveva provato tramite un intermediario già a gennaio, in Cina volevano più lui che Gervinho, in Germania ed in Premier guardavano con occhi interessati l’evolversi della situazione. Dzeko però non ha voluto ascoltare niente e spera di fare lo stesso a giugno. In pratica, però, aspetta di vedere ciò che sarà in questi mesi. A Roma si trova bene, ma sa che quando certe storie nascono male è difficile rimetterle in piedi. Per questo, se l’amore con la Roma continuerà, sarà solo perché si vorrà andare avanti. Al momento la scintilla sembra scoccata di nuovo, ma servono continuità e altri test.

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom