Rassegna Stampa

Roma e l’hotel di Minsk Quel cambio improvviso

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 02-10-2015 - Ore 06:59

|
Roma e l’hotel di Minsk Quel cambio improvviso

GAZZETTA DELLO SPORT - In relazione alla notizia, riportata sulla Gazzetta del 28 settembre 2015, secondo cui alcuni giocatori della nazionale del Lussemburgo avrebbero sofferto di un’intossicazione alimentare durante la trasferta in Bielorussia e ciò avrebbe indotto la Roma a cambiare albergo, la direzione del Renaissance Minsk Hotel precisa quanto segue: «A seguito della notizia relativa ai disturbi gastrici lamentati dalla nazionale di calcio del Lussemburgo durante la visita a Minsk, abbiamo immediatamente avviato le indagini in collaborazione con le autorità sanitarie locali così da fornire alla squadra una spiegazione circa le cause dei disturbi accusati. 
I risultati delle analisi su cibo e acqua effettuati dall’Agenzia di Stato «Minsk city Centre of hygiene and epidemiology» (Centro di igiene ed epidemiologia della città di Minsk), hanno rivelato che la qualità del cibo e dell’acqua serviti alla squadra era totalmente in linea con tutti gli standard e i requisiti sanitari, a dimostrazione del fatto che l’hotel ha seguito rigorosamente tutte le politiche e le condizioni di sicurezza alimentare previste. 
Conclusioni: non è stato dimostrato che l’intossicazione sia stata causata dalla qualità del cibo o dell’acqua. A supporto delle informazioni sopracitate, in allegato i risultati dei test. Non essendo mai stata provata alcuna intossicazione alimentare nell’hotel, così come alcuna prenotazione ufficiale in detto albergo da parte del club citato nell’articolo, le voci circa l’esistenza di eventuali cancellazioni dell’ultimo minuto da parte delle squadre di calcio appaiono altrettanto fuorvianti. 

La Gazzetta accoglie la precisazione, ma allo stesso tempo conferma come le voci già note relative al «caso Lussemburgo» abbiano indotto la Roma a un cambio di programma, modificando la sistemazione alberghiera a Minsk. 

Fonte: GAZZETTA DELLO SPORT

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom