Rassegna Stampa

Roma, Garcia condannato a vincere. Il tecnico domani a Trigoria per preparare la ripresa

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 27-12-2015 - Ore 18:18

|
Roma, Garcia condannato a vincere. Il tecnico domani a Trigoria per preparare la ripresa

Domani Rudi Garcia tornerà a Roma (ripresa fissata per martedì mattina), l’allenatore ha una seconda parte di stagione da preparare con la consapevolezza di dover dimostrare qualcosa guadagnandosi la fiducia di Pallotta. Come? Vincendo e restando in corsa scudetto. Basta alibi, le scuse sono finite, il tecnico francese con il nuovo anno si gioca a tutti gli effetti l’ultima chance per restare al comando di una squadra che lo ha pubblicamente confermato con un caloroso abbraccio. L’asticella, oltreoceano, però è fissata: in campionato il distacco dalla prima in classifica non dovrà aumentare (ad ora sono quattro i punti che dividono i giallorossi dall’Inter), mentre in Champions non si farebbero drammi se non si dovesse passare ai quarti, ma ad una condizione: basta alle figuracce planetarie (vedi Barcellona). Un esame a cui Garcia non si è tirato indietro («Io non mollo mai e spingerò la squadra fino alla morte» ha detto recentemente il tecnico), ma per superarlo avrà bisogno di qualche rinforzo in un organico che necessita di innesti nel reparto difensivo (esterno sinistro, destro ed un centrale) e quello d’attacco (il sostituto di Iturbe).

DIFESA DA RINFORZARE - Con 34 gol subiti tra campionato e Champions League la difesa è stata uno degli insuccessi del mercato estivo di Sabatini. Il ds con gli acquisti di Digne, Ruediger,Gyomber e Palmieri, oltre al ritorno di Castan pensava di aver fatto abbastanza. «Non torneremo sul mercato» disse il direttore sportivo l’11 novembre, salvo poi ricredersi dopo la striscia lunga 42 giorni fatta di sconfitte, pareggi ed una sola vittoria. Anche la scommessa Iturbe non ha dato i risultati sperati, l’argentino con 19 presenze ed un solo gol ha accettato l’offerta del Bournemouth che, oltre allo stipendio più alto, gli ha garantito un posto come titolare. Adesso Sabatini è in cerca del sostituto: la pista Perotti resta calda, manca però l’accordo con il Genoa, anche Defrel non è da scartare. Per la difesa ecco Kolasinac dallo Schalke 04, mentre il Real Madrid ha chiesto Pjanic per gennaio ma la Roma non è disposta alla cessione invernale.

IL RITORNO DELLA SUD - È dal 16 settembre, giorno di Roma-Barcellona 1-1 che la Curva sud non entra allo stadio Olimpico in segno di protesta contro la divisione imposta dal prefetto di Roma Franco Gabrielli. Gli ultras stanno portando avanti una contestazione che non accenna a terminare nonostante gli appelli di dirigenti e calciatori; sarà però Vincent Candela con la sua Trentadue Onlus a riportare i tifosi allo stadio con l’evento di beneficenza “Voi siete leggenda” che unirà i campioni del passato e del presente e si terrà il 29 dicembre all’Olimpico.

Fonte: Messaggero.it

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom