Rassegna Stampa

Roma, Garcia rispolvera la formula derby: Falque trequartista contro il Chievo

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 03-01-2016 - Ore 17:35

|
Roma, Garcia rispolvera la formula derby: Falque trequartista contro il Chievo

ROMA - Il successo con il Genoa non ha risolto i problemi della Roma. Anzi, l'ultima gara dell'anno è costata cara ai giallorossi. In attesa di discutere il ricorso contro i 2 turni di squalifica a Dzeko (uno rimarrebbe in ogni caso) Garcia deve inventare soluzioni nuove per il centrocampo, che in una sola volta dovrà fare a meno di Pjanic, Nainggolan, squalificati per un turno, e pure dell'infortunato Uçan (non che abbia mai giocato troppo). La soluzione può essere un esperimento già convincente durante il derby con la Lazio. Proprio nella gara in cui Garcia si gioca di più.

FALQUE TREQUARTISTA, GARCIA CI PENSA - La prima Roma del 2016 può ripartire da un trequartista quasi inedito: Iago Falque. L'uomo giusto per dare qualità al centrocampo orfano di Pjanic. Rudi Garcia ci sta pensando, una soluzione più coraggiosa di quella conservativa, con De Rossi, Vainqueur e Keita (tra l'altro non proprio brillantissimo negli ultimi mesi). Più avanti giocherebbe Florenzi, riportato sulla linea degli attaccanti in un tridente "light" con Salah e Gervinho centravanti. Una formula, quella con Falque a centrocampo o trequartista, già vincente contro la Lazio, anche in quel caso resa necessaria dall'assenza del numero 15 bosniaco. Da quel giorno la Roma ha smesso di convincere: chissà se Garcia riuscirà a scacciare i fantasmi che aleggiano sulla sua panchina, salendo sulla macchina del tempo.

PEROTTI A ROMA - A complicare ulteriormente i piani stavolta concorre il forfait di Dzeko, che però confida nella possibilità di rientrare già sabato contro il Milan: lunedì sarà per questo alla Corte Federale, 
provando a ottenere uno "sconto" sulla squalifica. Davanti ai giudici potrebbe incontrare anche Perotti, pure lui atteso negli uffici di via Campania a Roma per provare a ridurre la squalifica di 3 turni (uno già scontato). Il primo passo sulla strada verso Trigoria, forse anche l'occasione per raggiungere l'intesa definitiva con il ds Sabatini. Che comunque non ha abbandonato la pista El Shaarawy. Idea, o soltanto suggestione: e se a gennaio arrivassero entrambi?

Fonte: Repubblica.it- M.Pinci

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom