Rassegna Stampa

Roma, i calciatori allo strip club dopo il gol-beffa. E i tifosi si dividono

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 27-11-2014 - Ore 09:42

|
Roma, i calciatori allo strip club dopo il gol-beffa. E i tifosi si dividono

 Chi si aspettava moralismi diffusi e processi sommari sarà rimasto deluso. La nottata moscovita trascorsa dai giocatori della Roma tra lustrini e paillettes, luci rosse e ragazze poco vestite non ha fatto scattare indignazioni generalizzate da parte dei tifosi romanisti. Alcuni hanno commentato negativamente, altri hanno tollerato la serata. Se è vero infatti che qualcuno si è indignato per la notte allo strip club “Egoist Gold” di Mosca di Borriello, De Rossi e qualche altro giallorosso, in tanti le immagini pubblicate da un sito russo hanno suscitato soprattutto reazioni goliardiche: così da ieri pomeriggio sul web torna a circolare con insistenza il video di una notissima pubblicità anni Novanta, quella di un profumo con tante signorine che urlano “Egoist!”, in chiaro riferimento al locale.

Sarà che, come si chiede Mirko su Facebook, «Chi deve farle ‘ste cose se non un calciatore?». Inevitabile però che la piazza sociale diventi terreno di disputa: qualcuno reagisce d’istinto e urla indignato: «Noi tifosi a farci rodere il fegato per il pari al 93’ e questi avevano voglia di andare al night...». Altri riflettono: «Va bene concedersi una serata, ma perché andare in quel posto con addosso le divise ufficiali? ». Proprio questa, però, diventa la tesi più perorata dai tanti a cui l’uscita libertina non ha dato affatto fastidio: «Ma se dovevano fare qualcosa di proibito secondo voi indossavano il materiale della squadra?».

E ancora: «Chi vuole nascondersi non si rende riconoscibile». Garcia si affretta a far sapere che a tutti aveva dato serata libera, concedendo il più comodo degli alibi ai giocatori. Le foto intanto hanno riempito siti e forum. C’è chi gioca a riconoscere i giocatori meno visibili o colti di spalle, mentre l’unico perfettamente immortalato dai paparazzi russi diventa in fretta epicentro di sfottò tutto sommato allegri: «Borriello master of sex» e «Borriello portaci a donne » sono commenti frequenti associati all’istantanea che ritrae il centravanti mentre lascia il night club. Ovviamente non manca chi riesce comunque a perdere il senso della misura affidando al web infelici uscite cameratesche. Più tenue chi si domanda ironico: «Ma perché, che altro dovevano fare a Mosca di notte?». «Dormire», la replica assennata di una tifosa non proprio giovanissima. Alla fine, prevale il pragmatismo: «Ora prendetevi tre punti contro l’Inter e non ci si penserà più». Qualcuno — c’è da giurarci — non aspetta che un passo falso per presentare il conto.

Fonte: LA REPUBBLICA (M. PINCI)

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom