Rassegna Stampa

Roma, il male oscuro Garcia: ''Io non mollo ma ci manca la fiducia''

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 20-02-2015 - Ore 09:08

|
Roma, il male oscuro Garcia: ''Io non mollo ma ci manca la fiducia''

La solita Roma, che gioca solo un tempo ed ottiene il solito pareggio, che complica non poco i piani di qualificazione agli ottavi di Europa League. Eppure le cose si erano messe bene e dopo il gol di Gervinho la gara sembrava in discesa. «Ci siamo abbassati troppo – la spiegazione diRudi Garcia a fine gara - ed eravamo meno compatti. Abbiamo avuto le occasioni per vincere la partita, posso aggiungere che il loro gol era in fuorigioco: nessun sospetto, è così. Il momento è questo e dobbiamo fare di tutto per far girare anche la fortuna. Non molliamo, ora dobbiamo segnare a Rotterdam».

La Roma non riesce più a vincere all’Olimpico. «Faremo di tutto per tornare alla vittoria in casa. I giocatori danno il massimo, dobbiamo sfruttare le occasioni. Per ora è solo una questione di risultati, non bisogna paragonarci allo scorso anno. La preparazione atletica? Abbiamo iniziato la stagione in maniera ottima, l’avversario non ci è sempre superiore ma dobbiamo essere più esplosivi, dobbiamo rischiare con la testa più che con le gambe. Sappiamo che possiamo vincere con tutti, dobbiamo dimostrarlo». A patto però di essere tutti uniti e compatti. «Se la squadra mi segue ancora? Bisogna chiederlo a loro, non sono io che devo rispondere. Posso solo dire che non mollo. Dico sempre che questa squadra ha bisogno di fiducia, solo così gioca bene e si possono prendere dei rischi. Pjanic? È stato male, è ovvio che dopo l’influenza non può stare al massimo, così come Doumbia. I giocatori con più esperienza, più forti devono dimostrare di avere fiducia, di avere la voglia di vincere all’Olimpico. Ora ci dobbiamo concentrare sul campionato».

Analisi, questa, condivisa anche da Miralem Pjanic. «Si vede – le parole del centrocampista bosniaco- che ci manca la fiducia. Ho visto un bel primo tempo, ed era tanto che non giocavamo così, nel secondo ci siamo abbassati e abbiamo lasciato a loro l’iniziativa: è un peccato perché dovevamo gestire meglio il vantaggio. Dobbiamo uscire da questa situazione, certo che subire un gol con questo ambiente non è facile. I tifosi sono sempre con noi ma dopo l’1-1 abbiamo avuto più difficoltà perché non arrivano i risultati: ora dobbiamo cercare la qualificazione in Olanda». Sul suo futuro e sull’interessamento del Liverpool è criptico. «Non ho parlato con nessuno e non è il momento di parlarne, rimango concentrato sulla Roma e basta». Un richiamo all’unità del gruppo arriva da Radja Nainggolan. «Noi stiamo cercando di trovare questa vittoria – le sue parole -, è un momento particolare e non ci stiamo riuscendo, ma siamo uniti e ce la metteremo tutta. Purtroppo non siamo riusciti a concretizzare le tante occasioni da gol che abbiamo avuto, speriamo dif arlo a Rotterdam la settimana prossima ».

Fonte: Corriere della Sera - PIACENTINI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom