Rassegna Stampa

Roma, il saluto a Strootman e l'allenamento per ritrovare il buonumore

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 15-03-2014 - Ore 21:30

|
Roma, il saluto a Strootman e l'allenamento per ritrovare il buonumore

La squadra ha scaricato la tensione a due giorni dalla sfida con l’Udinese: nel solito torello sono state di scena le risate, prese in giro e addominali per chi sbagliava

Mai come in questa settimana si sentiva la necessità di un allenamento ludico per ritrovare il buonumore perso con la sconfitta di Napoli e l’infortunio di Strootman. Nella seduta di questa mattina, aperta alla stampa, la squadra ha scaricato la tensione a due giorni dalla sfida con l’Udinese: nel solito torello sono state di scena le risate, prese in giro e addominali per chi sbagliava, con i più piccoli Mazzitelli e Ricci al centro delle attenzioni dei compagni. Florenzi è stato come sempre il più scatenato, soprattutto quando è arrivato il momento dei tiri in porta. Garcia ha diviso il gruppo in due parti, una impegnata sulle palle inattive e l’altra sulle incursioni per vie centrali. Assenti dal campo Jedvaj, che questa mattina ha deciso di aggregarsi alla Primavera nonostante non fosse al meglio per un’infiammazione al ginocchio, Maicon (squalificato per lunedì) e Romagnoli, che hanno svolto una seduta in palestra e i due infortunati Balzaretti e Strootman. L’ex Palermo è volato a Boston questa mattina per un controllo post-operatorio, ma prima di partire ha partecipato al video in cui la squadra fa gli auguri di pronta guarigione all’olandese, che martedì finirà sotto i ferri a Rotterdam. Tra i più significativi c’è il messaggio di Totti: «Ciao campione, ti sono vicino anche perché ci sono passato prima di te purtroppo. Sono cose che succedono, ma tu sei forte dentro, perciò riuscirai a tornare più forte di prima». Il vice-allenatore Bompard rimanda alla battuta di Garcia: «Adesso è rotta la lavatrice, però quando sarà riparata laverà ancora meglio». Il tecnico francese gli fa una promessa: «Tutti a Roma ti vogliono bene, potrai sfruttare questo tempo per stare con la tua famiglia. Noi ti aspettiamo, faremo in modo di essere all’altezza della tua ambizione. Da mercoledì è l’inizio del tuo ritorno, ti aspettiamo per giocare la prossima stagione il campionato e anche la Champions». Pjanic vuole giocarla con Kevin: «Ti aspettiamo per la prossima stagione, per giocare la Champions insieme». Psg permettendo.

Fonte: iltempo.it

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom